0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Miopia: sintomi, cause e operazione

La miopia è uno dei problemi alla vista più comuni che colpisce la visione da lontano e che viene identificata rapidamente. Può essere corretta grazie all’uso degli occhiali, delle lenti a contatto o tramite un’operazione con il laser.


Definizione

La miopia è un disturbo alla vista ma più precisamente viene descritto come un disturbo della refrazione, cioè della convergenza dei raggi luminosi attraverso le diverse strutture dell’occhio.

Cause

La miopia è generalmente dovuta ad un occhio troppo lungo o ad una cornea troppo incurvata. Nell’occhio normale, l’immagine percepita viene riprodotta sulla retina mentre, nel caso di un occhio miope, gli oggetti vengono proiettati davanti la retina. Questo disturbo visivo è causato da fattori genetici e ambientali: un bambino nato da due genitori miopi presenta più possibilità di essere esposto questo tipo di problema. La miopia sarebbe anche favorita dalla mancanza di esposizione alla luce del sole e dalla pratica intensiva di attività all’interno.

Sintomi

La miopia si traduce con una visione netta da vicino e offuscata o sfocata da lontano. Ne esistono diverse forme, determinate in funzione del grado di gravità misurato in diottrie. La miopia è considerata debole da -0,25 a -3 diottrie, media tra -3 e -6 diottrie e forte se supera le 6 diottrie. Più la miopia è forte, più gli oggetti lontani sono difficili da distinguere. In assenza di correzione, la miopia può provocare stanchezza oculare e mal di testa. Alcune forme come quella della miopia forte possono evolvere verso delle complicazioni: glaucoma, distacco della retina e cataratta.

Diagnosi

La miopia viene generalmente scoperta durante l’infanzia o l’adolescenza. Sono rare infatti le persone che presentano i primi segni di miopia verso l’età adulta. Delle visite di controllo regolari presso un oftalmologo permettono di diagnosticare la miopia e di valutarne l’entità. Tra i segni che possono mettere in allerta nel bambino troviamo: una visione difficoltosa da lontano verso la lavagna a scuola o una lettura troppo ravvicinata di libri e quaderni.

Miopia: cura

La cura della miopia dipende dal suo grado di gravità. Le forme di miopia meno forti possono essere corrette grazie all’uso di occhiali da vista (lenti concave divergenti) o da lenti a contatto. Le persone affette da miopia debole possono accontentarsi di occhiali da indossare in caso di bisogno: durante la lettura, la guida, al cinema, ecc. L’intervento chirurgico è il solo mezzo di guarire dalla miopia. La chirurgia refrattiva, generalmente praticata col laser, corregge definitivamente questo disturbo visivo.


Foto: © BorisShevchuk - Shutterstock.com
Aggiungi commento

Commenti

Commenta la risposta di utente anonimo