Sara: significato, santa e origine del nome

Origine

Il nome Sara ha origini ebraiche e deriva da Sarah, nome di tradizione biblica portato dalla moglie del Patriarca Abramo.
Nomi simili: Sarah, Samara, Saveria, Suri, Sandra

Significato

Il significato del nome Sara è "signora" o anche "principessa". Chi porta questo nome può talvolta venire considerata un po’ rigida, rigorosa, per via dell’energia dimostrata nei rapporti sociali e nelle occasioni che la vedono impegnata con altri. Ma non ci si deve lasciare impressionare, perché dietro questa apparenza dura si nasconde, al contrario, una donna sensibilissima, timida e riservata, che ha difficoltà ad aprirsi al di fuori della sua vita privata. Quando, invece, si trova con i suoi amici e le persone che ama Sara è socievole e conviviale, addirittura seducente per la sua generosità, per il suo impegno e per la grazia nel dimostrare, e ricevere, affetto.

Santa Sara

L’onomastico di Sara si festeggia il 20 aprile in ricordo di santa Sara di Antiochia, martire cristiana del III secolo, vittima con i suoi figli delle persecuzioni di Diocleziano. Un’altra possibilità di fare gli auguri a Sara per il suo onomastico può essere ricordare, il 27 dicembre, la beata Sara Salkahazi, uccisa nel 1944 per aver salvato alcuni ebrei in Ungheria. Ci si potrebbe aspettare un onomastico anche per Sara, la moglie di Abramo, che però viene commemorata solo insieme al marito il 9 ottobre. L’unica a festeggiarla singolarmente è la chiesa copta, che la ricorda il 19 agosto.

Nomi dei personaggi famosi

Il nome Sara deve certamente la sua fortuna al personaggio biblico e non a caso è tanto diffuso in tutto il mondo, anche nelle varianti Sarah e Sally. Portano questo nome donne famose come "la Divina" Sarah Bernhardt, considerata tra le più grandi attrici teatrali dell’Ottocento e la cantante jazz Sarah Vaughan, l’attrice statunitense Sarah Jessica Parker e la duchessa di York Sarah Ferguson, nonché l’attrice statunitense Sarah Michelle Gellar. In Italia il nome Sara ha occupato il primo posto nella scelta per le neonate nel 2001 e nel 2015 si è spostato in 11esima posizione, confermandosi comunque tra i nomi più amati. Non mancano le Sare celebri nel nostro paese. Ad esempio Sara Simeoni, medaglia d’oro di salto in alto alle Olimpiadi di Mosca nel 1980 e la tennista Sara Errani, numero 5 del mondo nel 2013. Nell’ambito dello spettacolo si possono ricordare la modella e showgirl Sara Tommasi e la conduttrice Sara Ventura, sorella di Simona. Sebbene non italiana, il pubblico nostrano ha imparato a conoscere anche la conduttrice Sarah Felderbaum.

Portafortuna

Colore:
giallo
Numero fortunato:
3
Pietra preziosa:
acquamarina
Tendenze nomi femminili 2017
Nomi originali: consigli (rari) per lui e per lei
Tendenze nomi maschili 2017