Mamma > Nomi > Pasquale

Pasquale: significato, santo e origine del nome

Origine

Il nome Pasquale è di origine latina e deriva da Paschalis, termine strettamente connesso alla religione cristiana in riferimento al giorno di Pasqua, che però a sua volta viene dal greco Paschasios.
Nomi simili: Paul, Parsifal, Pericle, Paolo, Prisco

Significato

Il significato del nome Pasquale è quello di "pertinente alla Pasqua". Discreto e indipendente, Pasquale si gestisce la vita come meglio crede senza farsi coinvolgere dagli altri. Questo non gli impedisce di essere estremamente legato alla sua famiglia e ai suoi amici, che considera importantissimi e nei confronti dei quali è sempre disponibile. Amante dell’avventura e delle sensazioni nuove, Pasquale vuole bere la vita assaporandone il gusto forte ed è attratto dalla scoperta. Seduttore nell’anima, vuole e deve piacere sempre, sebbene, una volta trovato l’amore, la sua fedeltà è assoluta e capace di dare stabilità, sicurezza e un affetto sincero.

San Pasquale

Il giorno migliore per festeggiare l’onomastico di Pasquale è, ovviamente, quello di Pasqua. Tuttavia esistono diversi santi che portano questo nome e, dunque, si può scegliere un onomastico alternativo. Ad esempio l’11 febbraio in ricordo di san Pasquale I, papa del IX secolo, oppure di numerosi santi e beati Pasquale, martiri, che si festeggiano rispettivamente il 26 febbraio, il 24 luglio, il 4, il 6, l’8 e il 15 settembre. Oppure si può ricordare il 17 maggio san Pasquale Baylon, mistico spagnolo del XVI secolo, patrono dei congressi eucaristici. Ma anche patrono dei pasticceri, poiché la tradizione gli attribuisce l’invenzione dello zabaione. E persino, specialmente nell’area napoletana, protettore delle donne in cerca di marito.

Nomi dei personaggi famosi

Il nome Pasquale, come le sue varianti Pascal, Pasqualino e Pascual è poco diffuso nel mondo. Con questo nome si possono ricordare il rivoluzionario messicano Pascual Orozco e il pittore francese Pascal Dagnan-Bouveret. In Italia il nome Pasquale ha goduto di una grande popolarità nel corso del XX secolo, specialmente nelle regioni del Sud, mentre oggi tende ad essere meno usato, pur essendo ancora presente entro i primi 100 nomi più scelti per i neonati. Tra le celebrità nazionali che si chiamano così, occorre ricordare il musicista settecentesco Pasquale Anfossi e il regista, sceneggiatore e scrittore Pasquale Festa Campanile. In una variante del nome, una menzione a Pasqualino Abeti, velocista che con Mennea, Ossola e Benedetti stabilì il record del mondo nella staffetta 4x200 nel 1972.

Portafortuna

Colore:
arancione
Numero fortunato:
7
Pietra preziosa:
topazio
Tendenze nomi femminili 2017
Nomi originali: consigli (rari) per lui e per lei
Tendenze nomi maschili 2017