Naomi: significato, santa e origine del nome

Origine

Il nome Naomi ha origini ebraiche e deriva da N?’omî, dal sostantivo no’am, passato poi nel greco Noemìn e definitivamente nel latino Noemi. Si tratta della forma inglese di Noemi, nome legato alla tradizione biblica.
Nomi simili: Noemi, Nimah, Nimueh, Norma, Noa

Significato

Il significato del nome Naomi è "dolcezza", "gentilezza", ma può anche essere "mia delizia". Graziosa ed elegante, Naomi è una donna distinta e delicata che si muove bene in società dimostrando sempre di essere all’altezza della situazione. D’altra parte la vita mondana è il suo pane ed è proprio a contatto con gli altri che Naomi dà il meglio di sé. Generosa e disinteressata, Naomi non rifiuta mai di dare il suo aiuto a chi ne ha necessità, particolarmente quando si tratta di una persona che le è vicina. Il suo cuore, infatti, è profondamente sentimentale ed è l’amore, di cui ha un bisogno vitale, a farla fiorire in tutta la sua bellezza.

Santa Naomi

L’onomastico di Naomi può essere festeggiato il 1° novembre, in occasione della ricorrenza di Ognissanti. Il nome è infatti adespota, cioè non vi sono sante o beate ricordate con questo nome. Alcuni, però, considerano il 14 dicembre come possibile onomastico, in memoria della Noemi biblica. Tuttavia questo nome non rientra tra quelli ai quali la Chiesa dedichi un culto.

Nomi dei personaggi famosi

Il nome Naomi è abbastanza diffuso all’estero ed è ben rappresentato da celebrità come la top model Naomi Campbell, l’attrice Naomi Watts e la scrittrice e attivista Naomi Klein. In Italia, a differenza del nome Noemi di cui è una variante, di Naomi ce ne sono poche e solo lo 0,04% delle neonate nel 2015, stando ai dati Istat, è stato chiamato in questo modo. Nel panorama nazionale si può ricordare comunque l’influencer Naomi De Crescenzo.

Portafortuna

Colore:
arancione
Numero fortunato:
7
Pietra preziosa:
citrino
Tendenze nomi femminili 2017
Nomi originali: consigli (rari) per lui e per lei
Tendenze nomi maschili 2017