Nadia: significato, santa e origine del nome

Origine

Il nome Nadia ha origini russe, da Nadja, ipocoristico, cioè forma abbreviata, di Nadezda. Esiste anche un nome arabo omografo, cioè Nadya.
Nomi simili: Nada, Naida, Nanda, Nadine, Natalia

Significato

Il significato del nome Nadia, in riferimento alla provenienza russa, è "speranza" mentre la forma araba vuol dire "delicata". Nadia ha una spiccata personalità, è generosa e la sua umanità è irresistibile. Idealista all’ennesima potenza, talvolta può essere un po’ destabilizzata dal fatto che i suoi sogni non sempre si adattano alla realtà quotidiana. Nell’infanzia, Nadia è assolutamente adorabile e fa di tutto per far piacere ai suoi amici e ai genitori. Particolarmente attenta all’ambiente familiare, ha bisogno di armonia per esprimere al massimo le sue potenzialità e la sua autonomia, fondamentale per il suo equilibrio e il suo benessere.

Santa Nadia

L’onomastico di Nadia si festeggia il 1 novembre, in occasione di Ognissanti. Infatti questo nome è adespota, vale a dire che non ci sono sante o beate che la Chiesa ricordi. Tuttavia esiste la possibilità di fare gli auguri di buon onomastico a Nadia il 17 gennaio per ricordare santa Speranza, "Nadezda" in russo, martire a Roma sotto l’impero di Traiano.

Nomi dei personaggi famosi

Il nome Nadia presenta alcune varianti all’estero, come Nadja e Nadine. Con questo nome si possono ricordare le modelle Nadine Velazquez, Nadjia Auermann e Nadine Njeim, l’attrice e showgirl statunitense Nadia Cassini e la celeberrima ginnasta rumena Nadia Comaneci, pluridecorata olimpionica, alla quale si deve in parte la fortuna di questo nome in Occidente a partire dagli anni Settanta. In Italia il nome Nadia non è particolarmente diffuso, ma non mancano i personaggi noti che si chiamano in questo modo. Come la conduttrice televisiva Nadia Toffa, la giornalista Nadia Zicoschi e l’attrice Nadia Rinaldi.

Portafortuna

Colore:
blu
Numero fortunato:
3
Pietra preziosa:
zaffiro
Tendenze nomi femminili 2017
Nomi originali: consigli (rari) per lui e per lei
Tendenze nomi maschili 2017