Mamma > Nomi > Massimo

Massimo: significato, santo e origine del nome

Origine

Massimo è un nome maschile di origini latine, che rimanda al cognomen romano Maximus. La sua versione femminile è piuttosto rara, mentre nella sua versione maschile è un nome di alto rango molto diffuso.
Nomi simili: Massimiliano, Mimmo, Mason, Muzio, Marzio

Significato

Il significato del nome Massimo è legato alla sua etimologia latina. Derivando dal superlativo maximus tale nome assume il significato di "sommo", "eccelso", anche se anticamente si tendeva a utilizzarlo per designare il "maggiore" dei fratelli.

San Massimo

L’onomastico di Massimo può essere festeggiato in diverse date dell’anno: il 14 aprile si celebra in onore di Massimo prefetto martirizzato a Roma, il 29 maggio si celebra San Massimo Vescovo di Verona, e il 25 giugno si festeggia Santo Massimo, Vescovo di Torino.

Nomi dei personaggi famosi

Tra i Massimo più celebri ricordiamo: il cantante e showman Massimo Ranieri, noto, oltre che per i più di 14 milioni di dischi venduti, per le sue performance come attore di teatro e di cinema l’attore comico, celebre soprattutto per i suoi cinepanettoni girati con il collega e amico Christian De Sica, Massimo Boldi, l’attore, regista e sceneggiatore morto prematuramente che ci ha saputo far ridere grazie alla sua comica goffaggine e timidezza, Massimo Troisi (1953-1994) lo showman, divenuto celebre per aver fatto parte del Trio con Tullio Solenghi e Anna Marchesini, Massimo Lopez, il presentatore, che ha debuttato come giornalista per la Rai Massimo Giletti e lo chef, proprietario di un ristorante sito a Modena premiato con tre stelle Michelin, Massimo Bottura.

Portafortuna

Colore:
arancione
Numero fortunato:
2
Pietra preziosa:
topazio
Tendenze nomi femminili 2017
Nomi originali: consigli (rari) per lui e per lei
Tendenze nomi maschili 2017