Mamma > Nomi > Lucrezia

Lucrezia: significato, santa e origine del nome

Origine

Il nome Lucrezia deriva dal nome gentilizio Lucretia, la forma femminile del più comune Lucretius, e ha origine incerta anche se le ipotesi più accreditate lo definiscono come un derivato del termine latino lucrum o di lucror. In alternativa, poi, alcuni considerano Lucrezia un nome etnico, utilizzato, in origine, per gli abitanti dei Monti Lucretili.
Nomi simili: Lorenza, Larissa, Luce, Lexie, Luisa

Significato

Il significato del nome Lucrezia, dunque, non è certo. Se lo si considera come un derivato da lucrum, letteralmente "guadagno", o dal verbo lucrum, traducibile come "guadagnare", la sua traduzione è "profittevole" o "guadagnatrice". L’alternativa, invece, è quella di considerare questo nome come un etonimo, indicante la popolazione originaria dei Monti Lucretili. Quale che sia il significato del nome che porta, comunque, Lucrezia è generalmente una persona affidabile e presente che non perde occasione d’impegnarsi per coloro che la circondano e che mostra, in ogni frangente della propria vita, un’inclinazione al supporto degli altri per i quali ricopre spesso il ruolo di giudice imparziale. Affabile, vitale ed estremamente gentile, Lucrezia, è un’amica preziosa e una compagna impagabile che, unendo determinazione e coraggio, riesce a nascondere la propria timidezza e a supportare il partner con una grazia e una sensualità non comuni.

Santa Lucrezia

L’onomastico di Lucrezia si festeggia tradizionalmente il 15 di marzo, in memoria della martire spagnola santa Lucrezia di Còrdoba, uccisa dai saraceni nell’859.

Nomi dei personaggi famosi

Il nome Lucrezia è abbastanza raro in Italia e nel 2015, stando ai dati riportati dal contatore Istat dedicato alle scelte di onomastica dei neo-genitori, è stato scelto per 469 bambine. Non mancano, comunque, i personaggi famosi che si chiamano (o si sono chiamati) così a partire dalle nobildonne Lucrezia Borgia, Lucrezia d’Este, Lucrezia de’ Medici e Lucrezia Gonzaga. In anni molto più recenti, invece, a tenere alta la popolarità del nome Lucrezia ci hanno pensato le poetesse Lucrezia Lerro e Lucrezia Tornabuoni, le attrici Lucrezia Lante della Rovere e Lucrezia Piaggio e la soprano spagnola Lucrezia Bori, all’anagrafe Lucrecia Borja y Gonzales de Riancho.

Portafortuna

Colore:
rosso
Numero fortunato:
2
Pietra preziosa:
rubino
Tendenze nomi femminili 2017
Nomi originali: consigli (rari) per lui e per lei
Tendenze nomi maschili 2017