Leo: significato, santo e origine del nome

Origine

Leo è un nome maschile proveniente dal vocabolo latino leo leonis.
Nomi simili: Leon, Lieto, Lupo, Lucio, Liberio

Significato

Il significato del nome Leo, come del nome Leone del quale è omonimo, è appunto "leone" e rappresenta la forza e il coraggio di cui il re della savana è simbolo. In effetti le persone che portano questo nome sono generalmente curiose, dinamiche e indipendenti oltre che coraggiose, proprio come il grande felino. Amorevoli nei confronti degli amici e delle persone care, i Leo si mettono al servizio del loro entourage per qualunque cosa. Diretti e franchi, tendenzialmente sanno prendere al volo decisioni importanti e sbagliano difficilmente. Proprio per questo i suoi numerosi amici sanno di trovare in Leo un ascoltatore attento, sensibile e affidabile in ogni momento.

San Leo

L’onomastico di Leo si festeggia il 1° agosto in occasione della festa di san Leo (Leone) considerato il primo vescovo di Montefeltro. L’onomastico di Leone e della sua forma Leo si può festeggiare anche in altri giorni, in onore dei papi santi che hanno portato questo nome. Si festeggiano infatti Leone Magno, papa e dottore della Chiesa, il 10 novembre e i papi Leone II, III, IV e IX, rispettivamente il 3 luglio, il 12 giugno, il 17 luglio e il 19 aprile.

Nomi dei personaggi famosi

Molto popolare nel passato il nome continua ad essere amato in Italia dove sono quasi 400 i bambini che sono stati chiamati Leo o Leone nel 2015. Oltre i già citati papi, che hanno scelto questo nome una volta giunti sul soglio pontificio, ci sono molti Leo che tornano in mente come lo chansonnier monegasco Léo Ferré, l’inglese Leo Carroll, attore particolarmente amato da Alfred Hitchcock, lo scrittore, matematico ma, soprattutto, architetto rinascimentale Leon Battista Alberti.

Portafortuna

Colore:
verde
Numero fortunato:
1
Pietra preziosa:
smeraldo
Tendenze nomi femminili 2017
Nomi originali: consigli (rari) per lui e per lei
Tendenze nomi maschili 2017