Mamma > Nomi > Ginevra

Ginevra: significato, santa e origine del nome

Origine

Il nome Ginevra deriva dal nome gallese Gwenhwyfar che è composto dai termini gwen e hwyfar. Storicamente il nome rimanda all’universo arturiano visto che fu utilizzato da Chrétien de Troyes per chiamare la moglie di Re Artù, Ginevra appunto.
Nomi simili: Gennara, Generosa, Gina, Gianna, Genoveffa

Significato

Il significato del nome Ginevra deriva dall’unione dei due termini gallesi gwen e hwyfar che si possono tradurre, rispettivamente, con "bianco" o "puro" il primo e "tranquillo" o "docile" il secondo. Forse in virtù del significato letterale del nome che porta, chi si chiama Ginevra è generalmente una persona di rara sincerità, capace di unire all’estrema franchezza un carisma senza eguali. Seducente e affascinante, Ginevra è una donna molto corteggiata che, però, sceglie con attenzione le sue compagnie e non concede facilmente la propria attenzione a coloro che, a prima vista, le appaiono come poco sinceri. Capace di stabilire velocemente legami duraturi con coloro che stima, Ginevra è una compagna di vita affidabile e saggia.

Santa Ginevra

L'onomastico di Ginevra si può festeggiare il 2 aprile giorno in cui la chiesa ricorda la beata Ginevra, o Genoveffa, di Brabante. In alternativa, poi, alcuni decidono di celebrare santa Ginevra il 3 di novembre in memoria della badessa gallese Winfreda.

Nomi dei personaggi famosi

Il nome Ginevra è letteralmente esploso in termini di popolarità nelle scelte di onomastica dei genitori italiani degli ultimi anni passando, come riporta il contatore Istat dedicato ai nomi dei neonati nostrani, dalle 446 bambine battezzate così nel 1999 alle 2940 piccole che sono state registrate con questo nome in anagrafe durante il 2015. Particolarmente amato dai personaggi famosi di ogni tempo, il nome Ginevra è stato scelto per molte aristocratiche del passato, tra cui Ginevra Sforza, Ginevra d’Este, Ginevra de’ Medici e quella Ginevra de’ Benci che, tra le donne fiorentini più acculturate del Quattrocento italiano, ha conquistato l’immortalità artistica grazie al famoso ritratto di Leonardo da Vinci che la immortala. Anche in anni recenti, però, non mancano le Ginevre illustri come l’editrice Ginevra Bompiani, Ginevra Elkann e la cantante Ginevra Di Marco.

Portafortuna

Colore:
blu
Numero fortunato:
3
Pietra preziosa:
zaffiro
Tendenze nomi femminili 2017
Nomi originali: consigli (rari) per lui e per lei
Tendenze nomi maschili 2017