Mamma > Nomi > Enrico

Enrico: significato, santo e origine del nome

Origine

Enrico è un nome maschile di origine germanica dal nome germanico Haimirick o Heimirich, composto dai termini haimi o heim e rich.
Nomi simili: Eric, Enrique, Erik, Ercole, Ennio

Significato

Il significato del nome Enrico così scomposto è: haimi, o l’equivalente heim, che significa "casa" o "patria" e rich, letteralmente "potente" o "dominante". Dominante in senso stretto, di temperamento deciso anche se a volte riservato, Enrico ama prendersi dei rischi e scoprire cose nuove. Spesso quello che intraprende è coronato da successo grazie alla sua originalità e al suo spirito d’iniziativa anche se, a volte, lo si potrebbe considerare precipitoso. Anche in amore Enrico parte, a volte, senza riflettere e, generalmente, è appassionato ma ama con profondità e dedizione.

Sant'Enrico

L’onomastico di Enrico, in genere, si festeggia il 13 luglio in memoria di Enrico II, imperatore del Sacro Romano Impero e ultimo esponente della dinastia degli Ottoni, morto nel 1024. Altri onomastici possibili per Enrico sono anche il 20 gennaio, giorno in cui si ricorda sant’Enrico vescovo di Uppsala, il 1° febbraio, sant’Enrico Morse, uno dei martiri d’Inghilterra e Galles o il 10 maggio, in ricordo di Enrico Rebuschini, sacerdote camilliano.

Nomi dei personaggi famosi

Enrico, è un nome molto diffuso nei paesi anglosassoni e nei paesi scandinavi. In Italia, nel 2015, sono stati chiamati Enrico 563 neonati. La fama del nome Enrico è legata, in Italia, a personaggi come l’attore, comico e regista Enrico Brignano, il cantautore Enrico Ruggeri, il conduttore televisivo Enrico Papi, l’attore e cantante Enrico Montesano, il fisico Enrico Fermi e il giornalista Enrico Mentana.

Portafortuna

Colore:
grigio
Numero fortunato:
8
Pietra preziosa:
onice
Tendenze nomi femminili 2017
Nomi originali: consigli (rari) per lui e per lei
Tendenze nomi maschili 2017