Mamma > Nomi > Amalia

Amalia: significato, santa e origine del nome

Origine

Amalia è un nome proprio femminile di origine, probabilmente greca (basti pensare che gli Amali erano un’importante e antichissima dinastia gota). Tale nome si afferma durante il Medioevo sull’onda di Amalasunta e Amalberga di cui è diminutivo per apocope. Nonostante alcuni affermino che questo nome derivi da Amelia, la maggior parte degli onomasti è concorde nel definire quest’ultimo una variazione di Amalia e non un suo "predecessore".
Nomi simili: Amelia, Amal, Amélie, Amarilli, Amelinda

Significato

Il nome Amalia ha di base la radice germanica amal "lavoro", e di conseguenza il significato di Amalia sarebbe "laboriosa", ma anche "attiva".

Santa Amalia

L’onomastico di Amalia si festeggia in diversi giorni dell’anno, a seconda di differenti Sante che hanno portato questo nome. Solitamente Amalia si festeggia il 28 settembre, giorno in cui si celebra la beata Amalia Abad Casasempere, martire spagnola, o il 24 maggio quando si festeggia Santa Amalia, martire di Tavio.

Nomi dei personaggi famosi

Tra le Amalia più celebri ricordiamo Amal Alamuddin, avvocatessa libanese naturalizzata britannica che nel 2014 ha sposato George Clooney, Amalia Ercoli-Finzi scienziata e ingegnere aerospaziale, nonché consulente dell’ESA e della NASA, l’antropologa Amalia Signorelli che nei suoi studi si è occupata dei migrazione e della condizione femminile nell’Italia meridionale e la cantante considerata "la voce del Portogallo", Amalia Rodrigues.

Portafortuna

Colore:
bianco
Numero fortunato:
1
Pietra preziosa:
diamante
Tendenze nomi femminili 2017
Nomi originali: consigli (rari) per lui e per lei
Tendenze nomi maschili 2017