Mamma > Nomi > Alessandro

Alessandro: significato, santo e origine del nome

Origine

Il nome Alessandro deriva dal nome greco Alexandros poi trasformato nel latino Alexander, e storicamente rimanda all’universo bellico dei guerrieri valorosi visto che era il soprannome di Paride nell’Iliade. La sua fortuna si deve, però, ad Alessandro Magno che nel IV secolo a.C. diffuse questo nome rendendolo popolare in tutto il suo sconfinato impero.
Nomi simili: Aleandro, Alejandro, Alexandru, Alessio, Alano

Significato

Il significato del nome Alessandro deriva dall’unione dei due termini greci alexein, letteralmente "proteggere, difendere", e andros cioè "uomo" quindi è traducibile come "difensore degli uomini" o "protettore degli uomini". Proprio a causa del suo significato originario chi porta questo nome è generalmente una persona carismatica e seducente che conta su una giovialità innata e, grazie a questa, stabilisce velocemente legami duraturi.

San Alessandro

L’onomastico di Alessandro si festeggia il 26 agosto in ricordo del martire del IV secolo San Alessandro di Bergamo, città della quale è patrono. In alternativa si può celebrare la ricorrenza l’11 gennaio, in memoria di Sant’Alessandro vescovo di Fermo o il 10 luglio in memoria del santo romano che porta lo stesso nome.

Nomi dei personaggi famosi

Secondo nome più diffuso per i bambini nati nel 2015, Alessandro è tra i nomi più amati in Italia e appartiene a molti personaggi famosi. Si chiamano così, per esempio, il politico Alessandro Di Battista, l’attore Alessandro Preziosi, lo chef Alessandro Borghese (noto conduttore di Junior Masterchef Italia), i calciatori Alessandro Del Piero e Alessandro Matri e il conduttore Alessandro Cattelan.

Portafortuna

Colore:
verde
Numero fortunato:
3
Pietra preziosa:
smeraldo
Tendenze nomi femminili 2017
Nomi originali: consigli (rari) per lui e per lei
Tendenze nomi maschili 2017