Come depilarsi le parti intime: consigli utili

Nina Segatori

Ecco quali sono i metodi di depilazione delle parti intime, per un lavoro preciso ed senza rischi.
 

Consigli per depilare le zone intime, i metodi migliori e quello che sarebbe meglio evitare. © Uliya Stankevych/123RF


Depilare le zone intime è sempre una pratica poco amata dalle donne, sia perché è una parte del corpo molto delicata, ma soprattutto perché il risultato non sempre è ottimale. Ci sono vari metodi per eliminare i peli superflui dell'inguine ed ogni donna ha le sue preferenze, in base alle esigenze e al tipo di pelle. L'importante è prendersi cura della zona in modo che non ricrescano peli sotto pelle o si formino piccole bollicine ed allergie.

 

Metodi depilazioni parti intime

Per depilare le zone più intime ci sono diversi metodi: rasoio, ceretta, silk-epil, crema depilatoria e luce pulsata. Con le nuove tecnologie ora anche i modi più innovativi possono essere fatti a casa da sole. Il rasoio, tra i metodi più utilizzati perché pratico e veloce, può essere normale o elettrico, rimuove i peli tagliandoli; stesso discorso vale per la crema depilatoria, che brucia la peluria; la ceretta, invece, può essere utilizzata a caldo, a freddo o quella araba, più naturale e delicata. Il silk-epil, leggermente più doloroso funziona come un pinzetta, che rimuove i peli alla radice. Non tutte lo sopportano proprio perché a differenza della cera è un processo più lungo e comunque doloroso, ma soprattutto è adatto solo alle zone più esterne dell'inguine. Infine la depilazione laser o con luce pulsata, che rimuove i peli definitivamente dopo qualche seduta.


Come depilarsi le parti intime con la lametta

La lametta è sicuramente uno dei metodi più veloci e pratici per depilarsi. Quando si tratta delle parti intime, però, il discorso si fa più delicato, perché tagliarsi o creare delle irritazioni è facilissimo. Usate, innanzitutto, una buona crema emolliente per ammorbidire la zona (ancora meglio la schiuma da barba da uomo, è un piccolo segreto!) e poi passate la lametta contropelo piano senza irritare troppo la pelle. Non depilate, così, le parti più interne dell'inguine, se volete una depilazione quasi totale meglio utilizzare un altro metodo. Partite dalla parte più esterna per poi spostarsi lentamente verso l'interno, ma mai troppo.


Modo migliore per depilare le parti intime

Il metodo migliore, però per depilare le parti intime rimane la ceretta. Ha meno controindicazioni, dura a lungo e soprattutto può depilare l'intera zona, anche in caso di depilazione completa.Anche la crema depilatoria può essere una discreta soluzione, perché se scelta nella versione più delicata, è indolore e elimina tutti i peli. L'unico problema è che i peli ricrescono in fretta dando anche un leggero fastidio. Informatevi anche per la luce pulsata, perché in alcuni casi può essere un valido metodo, ma non è adatta a tutti i tipi di pelle quando si tratta di depilazione delle zone intime. Chiedete ad uno specialista e fatevi consigliare.

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.