Pediluvio fai da te: come fare

Nina Segatori

Per un pediluvio fai da te munitevi di sale grosso biologico e oli essenziali alle rose e alla lavanda.
 

La sera concedetevi un pediluvio rigenerante. © maxfx/123RF


Non c'è niente di più rilassante e benefico di un pediluvio profumato dopo una giornata di lavoro, magari passata a correre qua e là, tra casa e lavoro. Non solo per il benessere, però: il pediluvio è utile anche per rimuovere la pelle secca, eliminare i talloni screpolati e dare nuova morbidezza ai piedi. Ecco come farne uno in casa fai da te.

Occorrente

Munitevi di un recipiente capiente in plastica morbida, sale grosso biologico o bicarbonato e olio essenziale di lavanda (o di rosa per un profumo più delicato). Procuratevi anche della pietra pomice


Pediluvio acqua e sale

Versate dell'acqua calda (ma non bollente) nel recipiente di plastica e lasciatevi sciogliere 3 cucchiai di sale grosso
Aggiungete all'interno dell'acqua 5 gocce di olio essenziale e poi infilate i piedi all'interno.
Lasciate in ammollo per 10 minuti e poi eliminate l'acqua in eccesso con un asciugamano di cotone.
Sfregate i talloni con la pietra pomice, per eliminare la pelle secca e ripetete l'operazione anche sul lato più esterno dell'alluce.
Immergete di nuovo i piedi per un minuto nell'acqua calda e poi asciugateli bene.
Terminate la pedicure applicando un velo di crema, soffermandovi principalmente sui talloni.

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.