Moda anni 30: ieri, oggi, domani

Eleonora Chiais
  • I consigli della moda anni 30 tornano ancora oggi tra gonne midi, colletti importanti, plissettature e fiocchi vezzosi: ecco come reinterpretare i must di ieri. 

    La moda anni 30, nata dopo la crisi del '29, propone uno stile austero ma elegante e attuale. © Imaxtree.com

    La moda anni 30 è una moda disinvolta, sofisticata, vagamente austera ma sempre attuale: tra colletti importanti e gonne midi, infatti, lo stile femminile nato dopo la crisi del '29 continua a dettare legge ancora oggi e gli stilisti più blasonati non perdono occasione per citare - nelle loro collezioni - i tratti salienti di questo periodo. Ecco quali sono i dettagli fashion che, malgrado i loro 80 anni di vita, non perdono fascino e s'impongono oggi come ieri (e, probabilmente, come faranno anche domani).  

  • Vestiti anni 30: plissettature

    Anche Hermes per l'Autunno/Inverno 2016-2017 ha riproposto la plissettatura tipica dei vestiti anni 30. © Imaxtree.com

    Le gonne plissettate sono state appannaggio dell'estate 2016 ma hanno, in realtà, radici ben più antiche. Nate appunto negli anni 30, infatti, le pieghette sui vestiti (rigorosamente lunghi o midi) continuano a sedurre ancora oggi e sono ideali su vestiti dai colori basici da abbinare a scarpe flat e cappotti importanti. 

  • Abiti anni 30: dettagli vezzosi

    I fiocchi sono stati protagonisti tra gli abiti vezzosi degli anni 30 e sono tornati in auge nella moda di oggi. © Imaxtree.com

    Malgrado il rigore imperante, però, gli abiti anni 30 non erano estranei a una certa dose di dettagli vezzosi. Protagonisti, per esempio, i fiocchi che - nella stagione modaiola targata 2016-2017 e dedicata al Fall/Winter - sono tornati di gran moda. Come sfoggiarli nel daily outfit? Osando i mix inediti e abbinando u tripudio di inserti in tessuto a jeans casual e scarpe basse. 

  • Abbigliamento anni 30: la giacca corta

    La giacca corta nasce nell'abbigliamento anni 30 e, rivisitata dalla moda anni 50, torna oggi di grande attualità. © Imaxtree.com

    La giacca corta era un vero e proprio must per completare l'abbigliamento anni 30 slanciando la silhouette e proponendo un capospalla davvero inedito. Poi classica anche nella moda anni 50 questa giacchetta dall'orlo in formato ridotto è tornato à la page tra i consigli fashion di oggi che propongono di abbinarla a gonne a tubino o gonne pantalone

  • Anni 30 - vestiti (in pizzo)

    Gli anni 30 videro anche l'imporsi degli abiti in pizzo da sfoggiare (con moderazione) nel look quotidiano. © Imaxtree,com

    Incredibile a dirsi, poi, gli anni 30 furono anche il periodo del pizzo inserito, a sorpresa, anche tra i vestiti adatti alla quotidianità. Una tendenza, questa, che da allora non è mai scomparsa e che - tra trasparenze ben più maliziose e inserti egualmente ricercati - è tornata in primo piano anche sulle passerelle targate 2016-2017. Per gli abbinamenti, però, l'eccesso è diventato protagonista e gli abiti in questione, oggi, si portano anche con sportivissimi chiodi in pelle.

  • Anni 30 - moda austera

    La moda anni 30 fu prima di tutto austera ma questa austerità, ancora oggi, continua a conquistare proseliti. © Imaxtree.com

    Ma se si deve definire la moda anni 30 con un solo aggettivo, questo non può essere che "austera". Le linee rigide, le forme non troppo morbide ma comunque abbondanti e i colori basici, infatti, furono il vero e proprio fil rouge di questo periodo modaiolo. Uno stile che, però, piace ancora oggi e si adatta perfettamente ai look quotidiani più smart. 

  • Look anni 30: divertenti volant

    I volant (in formato mini e maxi) erano un classico (vezzoso) del look anni 30. © Imaxtree.com

    Tra le concessioni alla frivolezza della moda, però, nel look anni 30 non mancavano i volant chiamati ad arricchire (impreziosendolo) sia i vestitini che le bluse (preferibilmente in seta o in cotone leggero). Una tendenza, questa, che sta tornando oggi in cima alle wish list delle fashioniste che esplorano le potenzialità delle arricciature dei vestiti nei look più bon-ton. 

  • Moda anni 30 donne: attenzione ai dettagli

    Nella moda donna anni 30, poi, una grande attenzione era riservata agli accessori come il foulard. © Imaxtree.com

    Concessioni al vezzo, poi, anche negli accessori. In questo periodo, infatti, s'imposero i foulard da portare sapientemente annodati ma, in ogni caso, stretti (anzi, strettissimi) al collo. Una possibilità, questa, che oggi torna protagonista con pezzetti di stoffa preziosa da sfoggiare su maxi pull e mini dress per un tocco retrò e ricercato. 

  • Abiti anni Trenta: la giacca con le punte

    La giacca con le punte, classico tra gli abiti anni Trenta, oggi si abbina con pantaloni palazzo e tacchi alti. © Imaxtree.com

    Simile alla giacca corta nella lunghezza dell'orlo inferiore, poi, tra gli abiti anni Trenta strettamente attuali anche oggi è impossibile dimenticare la giacca con le punte che - proposta nel Fall/Winter 2016-2017 da un gran numero di designer tra cui Givenchy - era un classico di quel periodo. Come abbinarla oggi? Con pantaloni palazzo e tacchi a spillo per un look ricercato ed elegante. 

  • Abiti stile anni 30: occhi al colletto

    Il colletto appuntito è un classico degli abiti in stile anni 30 che oggi caratterizza anche modelli dalla foggia decisamente contemporanea. © Imaxtree.com

    Ma per scegliere gli abiti capaci di ricreare oggi lo stile anni 30, un'attenzione particolare deve essere riservata ai dettagli, primo tra tutti il colletto che - per rispettare i diktat di questa elegantissima epoca - dovrà essere rigorosamente appuntitissimo. Un taglio, questo, che piace ancora oggi e che - nella contemporaneità - anima camicioni oversize o mini dress dalle linee fluide, declinandosi anche sulla versione gioiello. 

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.