Cappotto cammello: icona fashion senza tempo

Eleonora Chiais

Nato negli anni Trenta come capospalla per l'uomo, il cappotto cammello ha conquistato le donne di ogni tempo e ritorna per l'Autunno/Inverno in tante versioni ultra-fashion.
 

Il cappotto cammello ha alle spalle una storia decennale ma continua a conquistare fan anche tra le dive. Per Elizabeth Hurley, per esempio, è un passe-partout.


Si scrive "cappotto cammello" si legge "passe-partout glamour": signore (e signori) ecco il re dei capospalla per uomo e per donna pronto a tornare, specialmente nel guardaroba delle lady sofisticate con il pallino della moda, in cima alle preferenze fashion anche per l'Autunno/Inverno 2016-2017. E, d'altra parte, questo capo iconico, che ha alle spalle ben più di 80 anni di vita, certamente non dimostra la sua età. Apparso per la prima volta alle Olimpiadi londinesi del 1908 ma sdoganato nella moda "alta" negli anni '30, il paltò color beige era, in origine, appannaggio dei divi (uomini) del cinema di un tempo ma, nell'arco di pochi anni, finì dritto dritto (anche) addosso alle loro più illustri colleghe. Marlene Dietrich e Greta Garbo, per esempio, non ne potevano fare a meno così come, anni dopo, Florinda Bolkan che sfoggiando un modello firmato Max Mara in Anonimo veneziano trasformò questo capo in un indiscusso leader modaiolo. E oggi? Amatissimo anche dalle "nostre" dive (lo indossano, spesso e volentieri, Elizabeth Hurley, Cara Delevingne Natalie Portman, per esempio) è stato interpretato da varie griffe: ecco qualche consiglio per abbinarlo al meglio.

 

Cappotto color cammello: modello mannish

Mannish il cappotto color cammello di Sienna Miller.

Dal fit asciutto e dall'orlo extra lungo, il cappotto color cammello visto addosso a Sienna Miller è perfetto nel suo outfit, un semplice vestitino nero con volant finali e Mary Jane dal tacco squadrato, ma si presta a varie interpretazioni.

Per un look decisamente mannish, per esempio, si abbina a pantaloni dalla vita altissima abbinati a francesine basse, camicia sartoriale e cardigan scollato. Un consiglio per non passare inosservate? Sfoggiatelo con una maxi sciarpa fantasiosa abbinata a calze rese smart da una colorazione inedita.

Voglia di un look più causal e metropolitano che non rinunci alla classe? Allora il suggerimento è quello di indossarlo con jeans neri skinny, dolcevita total black e stivaletti bassi modello Polo. Il tocco in più? Osate questa mise con un foulard da annodare stretto al collo per sentirvi vere muse della moda anni 50.

 

Cappotto cammello donna: taglio trench 

Scarlett Johansson sfoggia un cappotto cammello taglio trench.

Sembra il più classico dei trench da mezza stagione ma in realtà è un vero e proprio capospalla invernale. Il cappotto cammello osato da Scarlett Johansson è sensuale al punto giusto, soprattutto grazie alla scelta di lasciarlo svolazzante a fungere da quinta per un look sobrio e ultra stretch.

Il modello dal taglio ad impermeabile ha molti vantaggi, prima di tutto perché si tratta di una versione più urban e meno austera adatta a completare anche gli outfit decisamente casual, e - in secondo luogo - perché grazie alla cintura in vita è perfetto per sottolineare la silhouette (specialmente se si può contare su un fisico a clessidra).

Per abbinarlo al meglio in quest'ultimo caso il suggerimento è quello di imitare la scelta di stile della musa di Woody Allen indossandolo con una gonna a tubino dalla vita altissima e con una blusetta seducente. Ai piedi, ovviamente, d'obbligo i tacchi a spillo.

 

Copyright foto: Kika Press 

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.