Costume da bagno: come sceglierlo in base alla morfologia

  • Qual è il costume giusto per me?

    A ogni silhouette... il suo costume da bagno!


    Intero o due pezzi? A triangolo, a fascia, con gli slip a vita alta o a vita bassa? Trovare il costume giusto non è facile. Vediamo come scegliere quello che fa per voi in base alla vostra morfologia, a mela, a pera, a rettangolo...

    Copyright foto: Imaxtree

  • La morfologia a otto

    Bikini Aqua di Lara, collezione primavera-estate 2014.


    Spalle e fianchi sono arrotondati, ma la vita è sottile. È un fisico dalle curve sinuose e sensuali, un po' in stile pin-up. 
    I nostri consigli: se avete la fortuna di avere una morfologia del genere (un po' come Monica Bellucci), potete permettervi quasi tutto. Approfittatene per sfoggiare un bikini, ma attenzione: no alle fasce, che schiacciano il seno; e no agli slip con volant, che evidenziano i fianchi.

    Copyright foto: Imaxtree
  • La morfologia a clessidra

    Un bikini firmato Chloé, collezione primavera-estate 2014.


    Rispetto al fisico a otto, quello a clessidra è più sportivo, con qualche muscolo in più e la vita un po' più larga. Anche in questo caso, si tratta di una silhouette invidiabile!
    I nostri consigli: anche voi potete permettervi un po' di tutto, dal costume intero al bikini. Se scegliete un due pezzi, avrete l'imbarazzo della scelta per quanto riguarda il top. L’importante è abbinarlo ad uno slip sgambato o a una culotte a vita bassa, per mettere in risalto il vostro fisico atletico.

    Copyright foto: Imaxtree
  • La morfologia a pera

    Bikini a fascia di Banana Moon, collezione primavera-estate 2014.


    Questa silhouette è detta anche a piramide. Queste due figure sono strette in alto e si allargano verso il basso. Se avete questo genere di fisico, avete spalle e busto stretti e i fianchi un po' più larghi.
    I nostri consigli: la vostra parola d'ordine deve essere “equilibrio”. Valorizzate il seno (spesso piccolo nelle donne a pera) con un bikini a fascia o a balconcino. Per quanto riguarda il pezzo sotto, saranno perfette delle culotte a vita bassa.

    Copyright foto: Banana Moon
  • La morfologia a piramide rovesciata

    Costume intero di Chantelle, collezione primavera-estate 2014.


    È il contrario della morfologia a pera; e, come quella a clessidra, è una silhouette sportiva. La parte superiore del corpo (spalle, busto...) è più larga di quella inferiore (fianchi, glutei...); le gambe sono affusolate e sottili.
    I nostri consigli: mettete in risalto le vostre gambe infinite con un costume sgambato. Può andare bene un bikini (magari con scollo all'americana), ma l'ideale è un costume intero: vi renderà femminili e armonizzerà le forme.

    Copyright foto: Chantelle
  • La morfologia a ovale

    La morfologia a ovale

    Un bikini firmato Oakley, collezione primavera-estate 2014.


    Anche voi, come le donne a pera, avete la parte alta del corpo piuttosto minuta e i fianchi più pronunciati. Le curve, però, sono meno accentuate. Insomma, somigliate più a Kristen Stewart che a Jennifer Lopez.
    I nostri consigli: come le donne a pera, dovete attirare l'attenzione sul décolleté. Perché non sfoggiare un bel bikini a triangolo, abbinato a delle culotte a vita bassa, senza fronzoli?

    Copyright foto: Imaxtree
  • La morfologia a rettangolo

    Reggiseno a fascia e culotte a vita alta, Mara Hoffman, collezione primavera-estate 2014.


    Il grande vantaggio di questa silhouette è che è spesso longilinea e slanciata. Lo svantaggio è che le forme (seno, vita, fondoschiena...) sono appena accennate. 
    I nostri consigli: un bikini classico (slip con laccetti + triangolo) vi starà bene, ma non vi cambierà la vita. Provate a indossare un reggiseno a fascia (per valorizzare le spalle) e delle culotte a vita alta, per mettere in risalto i glutei. Vedrete la differenza!

    Copyright foto: Imaxtree

  • La morfologia a mela

    Bikini con culotte a vita alta, Aguaclara, collezione primavera-estate 2014.


    La donna a mela ha il vantaggio di avere delle forme piene e femminili. Gli svantaggi sono la mancanza di punto vita e delle rotondità un po' pronunciate.
    I nostri consigli: enfatizzate il vostro décolleté generoso con un reggiseno un po' scollato, ma che sostenga bene le forme. Per nascondere le rotondità puntate su un costume intero, non troppo sgambato, e drappeggiato sulla pancia. Se preferite i due pezzi, scegliete una culotte a vita alta, in stile anni '50.

    Copyright foto: Imaxtree

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.