Gioielli anni 50: come sceglierli e come abbinarli

Eleonora Chiais

Orecchini a clips, maxi bracciali luminosi e collane di perle extra large (ed extra lunghe): ecco un piccolo vademecum su come indossare i gioielli anni 50.
 

Gioielli anni 50: ecco come scegliere bijoux e monili ispirati al mitico decennio Fifties. © bowie15/123rf


Gioielli anni 50: tra orecchini a clips, maxi bracciali (rigorosamente luminosissimi) e collane di perle extra large i bijoux Made in Fifties continuano ad influenzare le tendenze di oggi e, con la complicità del successo intramontabile dello stile delle pin up dello stesso periodo, non possono mancare nelle wish list delle fashioniste più attente imponendosi tra i gioielli particolari anche in questa stagione. Ecco come sceglierli e come indossarli.
 

Orecchini a clips: pratico passe-partout

Gli orecchini a clips hanno tanti vantaggi. Facilissimi da indossare, infatti, possono essere di varie dimensioni e sono pensati come un'alternativa più sbarazzina ai classici monili da portare alle orecchie. Per sceglierli in uno stile ispirato evidentemente ai gioielli anni 50 il suggerimento è quello di selezionarli in perle (meglio se dal diametro esagerato), abbinandoli ad una collana realizzata nel medesimo materiale. Lato look, invece, via libera al mix con abitini dalla fantasia stampata - che potrà essere a quadretti o, ancor meglio, a pois - completando la mise con un capospalla morbido ma fasciante, scarpe dal tacco medio e un bel foulard evidentemente retrò da portare in testa per un risultato che lasci senza fiato.


Bracciali anni 50: parola d'ordine oversize

Per quanto riguarda, invece, i bracciali anni 50, questi per essere tali dovranno essere selezionati in una versione decisamente oversize caratterizzata da una luminosità senza pari e - preferibilmente - da una struttura rigida. Da sfoggiare anche nel look del giorno, questi bijoux impossibili da non notare saranno perfetti nell'abbigliamento serale e dovranno essere indossati, in questo caso, con un bell'abito da cocktail (super elegante), una giacca doppiopetto (meglio se dal mood scherzoso e sbarazzino) e - per completare l'insieme - con un paio di scarpe modello Mary Jane alle quali sarà attribuito il compito di riequilibrare l'abbigliamento rendendolo un po' più smart. E il successo sarà assicurato!


Collane vintage anni 50: bijoux per look eleganti

Giri, giri e ancora giri: le collane vintage anni 50 si distinguono immediatamente per la loro capacità di abbigliare il collo con molti fili sovrapposti ed elegantissimi. Da scegliere nella versione più classica in perle (magari dai diametri diversi tra un filo all'altro) o, in alternativa, con un design più contemporaneo e realizzati in perline colorate, queste maxi collane sono capaci di modificare, in un attimo, la mise. E la mise, da parte sua, dovrà essere il più semplice possibile, preferibilmente a base di colori scuri. L'abbinamento perfetto? Con un abitino nero alle caviglie, stivaletti da donna e maxi cappello dal mood maschile.

Annunci Google

Nessun commento per il momento.