Abiti lunghi da cerimonia: abbinamenti e must

Eleonora Chiais

Gli abiti da sera lunghi si adattano alle cerimonie, ma devono essere abbinati con attenzione per evitare eccessi e scivoloni fashion. Ecco come fare.
 

Abiti lunghi da cerimonia: via libera al long dress per i festeggiamenti serali ma facendo sempre molta attenzione agli abbinamenti. © Imaxtree.com


Gli abiti da cerimonia lunghi s'impongono anche tra le tendenze degli abiti da cerimonia 2017 ma, a differenza dei loro omologhi dall'orlo corto o midi, impongono un'attenzione estrema agli abbinamenti. In primo luogo, infatti, quando si parla di vestiti lunghi il dress code parla chiaro: si possono indossare solo di sera: se il party è pomeridiano , infatti, via libera ai cocktail dress mentre se la festa si svolge al mattino la scelta si limita a modelli corti (non troppo, ovviamente) o - ancora meglio - sotto il ginocchio. Se, però, la celebrazione si svolge dalle 18 in poi, porte aperte ai long dress da scegliere con attenzione e da abbinare ad arte.
 

Vestiti lunghi da cerimonia: addio imperfezioni

I vestiti lunghi per cerimonia hanno l'innegabile vantaggio di adattarsi facilmente anche alle silhouette meno scolpite e di regalare a chi li indossa una buona dose di fascino misterioso. Per massimizzare questo plus il segreto è scegliere modelli arricchiti da ricami e decorazioni (che portanno anche essere strategicamente collocati all'altezza di difetti e difettucci). In generale, poi, in questa Primavera 2017 s'impongono i ricami floreali e le ruches, perfette anche nei look delle giovanissime.

Come abbinare, però, questi vestiti iper elaborati? Scegliendo una parure di accessori incentrata sugli opposti, vale a dire sulla semplicità. Largo, così, a scarpe dal tacco alto e dalla fantasia minimal, a mini-bag one color (da scegliere in sintonia cromatica con l'abito prescelto) e a pochi gioielli, meglio se lineari. Lato acconciatura? Via libera ai capelli raccolti.
 

Vestiti lunghi ed eleganti

Un modello lineare per un look classico. © Imaxtree.com

Ma se i modelli troppo elaborati non fanno al caso vostro, dalle passerelle i suggerimenti modaioli per look più eterei e meno appariscenti non mancano di certo e si propongono come un'alternativa classica e stilosa ai long dress caratterizzati dagli eccessi.

Un esempio in questo senso è il long dress bordeaux che ha sfilato sui catwalk primaverili di Bottega Veneta e che è caratterizzato da una cintura stretta all'altezza della vita, da una scollatura dritta e dalle spalle scoperte.

Per abbinare al meglio un modello come questo, il suggerimento è quello di giocare sulle sintonie privilegiando una semplice stola in alternativa alla (più strutturata) giacca, osando tacchi alti (magari un bel sandalo come da diktat delle scarpe Primavera/Estate 2017) e completando il look con un mezzo raccolto e un trucco effetto nature.

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.