Justice League: Wonder Woman raccontata da Gal Gadot [VIDEO]

Eva Carducci

La Justice League, l’unione dei supereroi della DC Comics, approda al cinema. A guida della squadra c’è Diana Prince, la Wonder Woman interpretata da Gal Gadot che ci ha raccontato tutto su cast e produzione.
 


Dopo il successo del film su Wonder Woman l’intero universo cinematografico della DC ruota intorno alla figura dell’amazzone più famosa del mondo, pronta a salvare il mondo da una nuova minaccia.

Se fino a pochi anni fa era impensabile affidare la leadership ad una donna in un film d’azione, Justice League è la prova che i tempi sono maturi per vedere sempre di più le eroine femminili al pari dei loro colleghi.

Nella lega della giustizia fanno parte infatti anche Batman (Ben Affleck), Aquaman (Jason Momoa), Flash (Ezra Miller) e Cyborg (Ray Fisher), uniti in un mondo senza più speranza, dopo la morte di Superman (Henry Cavill), avvenuta al termine del film Batman V Superman: Dawn of Justice.

Se quella era l’alba nel film in sala dal 16 novembre vediamo finalmente l’ascesa e l’unione di supereroi così diversi fra loro. C’è chi deve affrontare gli anni che passano, e il fisico che non regge più come una volta, come nel caso di Batman, ma c’è anche chi deve fare i conti con il suo essere in parte umano in parte macchina come Victor, alias Cyborg. 

Soprattutto però c’è chi viene definito un “natural born leader”, ovvero una persona nata per guidare gli altri, Diana Prince (Gal Gadot) che dopo la dipartita dell’amore della sua vita, il pilota della prima guerra mondiale, Steve Trevor, deve fare i conti con se stessa.

Se pensate che voi ci mettete tanto a guarire da una delusione d’amore non avete fatto i conti con chi vive da millenni e deve portare quel peso con sé per l’eternità, come nel caso dell’amazzone, che in questo film riuscirà forse a superare i timori e le delusioni del passato e abbraccerà la sua vera natura, quella al comando della Justice League.

Lei e Batman sono infatti il collante di questa squadra, così diversi fra loro ma molto simili. Batman ha ormai perso la sua forma fisica ideale dopo venti anni passati a combattere per Gotham City, e vede in Diana la speranza che manca in un mondo senza Superman. D’altronde dal canto suo Diana è una semidea, con poteri inimmaginabili, secondi solo al kriptoniano, quanto umano, Clark Kent.

Che ad Hollywood ci sia aria di cambiamento? Wonder Woman e Justice League dimostrano che i tempi sono maturi per l’eguaglianza, anche nei ruoli d’azione, delle donne.

Justice League arriverà nelle sale italiane a partire dal 16 novembre, distribuito dalla Warner Bros.


Copyright video: Magazine delle Donne

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.