Nudisti, passione e divertimento: le vacanze trasgressive

Elena Bianchi
Ecco la top ten delle mete più trasgressive: dal Mediterraneo ai Caraibi passando per il Mare del Nord ecco i paradisi per naturisti alla ricerca di esperienze forti.

Dall'Europa ai Caraibi i paradisi per i naturisti in cerca di trasgressione sono più d'uno.


Cap d’Agde

Non si può iniziare questa rassegna senza partire da Cape d'Adge, la località nel sud della Francia, che nella spiaggia davanti al rinomato villaggio nudista, è territorio di caccia di scambisti, voyeuristi ed esibizionisti di tutto il mondo ormai da molti anni a questa parte. L’ingresso è a pagamento e sbirciare è impossibile, data la barriera. In caso foste interessati, non resta che provare.

Ibiza, Spagna

A proposito di Baleari e nudismo, a Ibiza c’è Playa d'Es Cavallet, una distesa di sabbia bianca rinomata per la sua propensione disinibita e gay-friendly. Grazie alla divisione in settori può essere frequentata anche da nudisti tradizionali e famiglie.    

Rovigno, Croazia

Una delle patrie del naturismo è la Croazia dove da anni le spiagge con la scritta FKK (in tedesco Freikörperkultur, Free Body Culture) puntellano la costa attirando nudisti da tutto il mondo. Ma non solo: l’ultimo paradiso scambista e gay si trova nella spiaggia di Rovigno, precisamente tra il Colle di Monsena e la zona protetta di Punta Cristo.  

Los Cabos, Caraibi

Elegante ed esclusivo, il resort a San Jose del Cabo, nella caraibica spiaggia de Los Cabos è dedicato agli adulti alla ricerca di incontri passionali non senza rinunciare a un tocco di romanticismo. Il paradiso dove chi vuole si veste, chi non vuole va in giro nudo, è in una zona appartata dell’isola, perfetta per vacanze hot ma all’insegna della discrezione. 

Mykonos, Grecia

Conosciuta ormai da decenni come il parco divertimenti per adulti più hot d’Europa, Mykonos, nell'arcipelago delle Cicladi non smette di attirare turisti alla ricerca della trasgressione. Gay-friendly ma non solo, l’isola greca promette di accontentare tutti i gusti dei suoi visitatori.   

Bloemendaal Aan Zee, Olanda

A 20 minuti di treno da Amsterdam si trovano due paradisi nudisti perfetti per accontentare non solo l’anima trasgressiva, ma anche quella quieta, del movimento. Nel parco naturale della Dunea, si trova la tranquilla e pulita e spiaggia naturista, mentre a Bloemendaal Aan Zee, un ex villaggio di pescatori, troverete il divertimento più sfrenato e i beach party più hot del Paese in grado di soddisfare tutti i gusti.

Tylösand, Svezia

Tra Goteborg e Malmö, in Svezia si trova Tylösand, una spiaggia meravigliosa, lunga 7 chilometri dove succede di tutto. Non temete: le correnti d’acqua calda assicurano una temperatura tra i 18 ai 22 gradi, perfetta per assistere agli spettacoli e ai concerti e partecipare ai party in totale libertà. 

Llangennith beach, Regno Unito

Nel penisola di Gower, in Galles, si trova invece Llangennith beach, una bellissima spiaggia nascosta da verdi promontori dove, tra gli altri, si ritrovano intrepidi surfisti nudi. Nei pressi dell’arenile dell’hotel King's Head è facile venire conquistati dalle danze all’insegna della trasgressione illuminati (e riscaldati) dalla luce dei falò. 

Magaluf, Spagna

Nell’isola di Maiorca, c’è Magaluf, una località di 4mila anime che d’estate - quando si popola di giovani (18-25 anni, per lo più inglesi) alla ricerca del divertimento e della passione sfrenata - si trasforma nel regno del proibito. Complici i fiumi d’alcol che inondano le notti brave - il gioco più gettonato dell’estate è quello della bottiglia: in cambio di un giro di shottini, le ragazze fanno fellatio in mezzo a tutti in discoteca -, le coppie finiscono per fare sesso ovunque. Nei locali, agli angoli delle strade, sulle panchine. Una (quasi) terra di nessuno, insomma.

St. Julian’s, Malta

La versione light della Magaluf spagnola è quartiere di Paceville, a St.Julian’s, nell’isola di Malta, che d’estate assicura una vita notturna ricca di passione e divertimento. Quello che un tempo era un tranquillo villaggio di pescatori oggi è l’epicentro della movida che spesso e volentieri si fa hot. Basta farsi una passeggiata lungo Paceville staircase, tappezzata di locali dove la gente entra ed esce fino alle prime luci dell’alba (in alcuni servono anche la colazione) per farsene un’idea. 

Copyright foto: Oleksii Zabusik/123RF

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.