Sognare il mare: cosa significa?

Grazia Fontana

Cosa significa sognare il mare? Che sia agitato, con onde alte o in tempesta, il mare nei sogni è simbolo di un'emotività in movimento. Ecco perché.
 

Il mare nei sogni racchiude una forte emotività. © Sasin Tipchai / 123RF


L’acqua nei sogni rappresenta la nostra parte emotiva e più precisamente l’inconscio e le sue profondità. Il mare rappresenta il mistero insondabile della nostra coscienza, il fluire degli eventi, l’alternarsi delle nostre emozioni; l’interpretazione del sogno, tuttavia, è legata al contesto e alle condizioni del mare, che nei sogni indicano il nostro stato d’animo: con il mare in tempesta le sensazioni non sono piacevoli, il mare calmo invece predice un’emotività serena ed equilibrata.

Numero della smorfia: 1


Sognare mare calmo

A livello onirico, il mare è un simbolo universale molto comune e frequente nei sogni; il suo simbolismo rimanda a svariati significati e tematiche, tuttavia Jung lo riteneva “l’emblema per eccellenza dell’inconscio” e di tutto ciò che della coscienza umana risulta essere insondabile e non decifrabile. L’inconscio è un coacervo di emozioni assimilabili e allo stesso tempo contrastanti, contiene in embrione tutte le nostre potenzialità, tutto ciò che in futuro potremo ancora essere e diventare: da qui la definizione di Jung “la madre di tutto ciò che vive”, legando l’immagine onirica del mare alla nascita e alla creazione. Sognare mare calmo ci riporta alla nostra dimensione più intima ed interiore, ai più reconditi recessi del nostro animo che, in quanto il mare onirico appare placido e calmo, diventa sereno ed accogliente, una forza silenziosa che, col suo moto costante ed invisibile, porta rinnovamento continuo e rinascita spirituale.

Numero della smorfia: 78


Sognare mare agitato e onde alte

L’immagine è quella di acqua che scorre con impeto e tumulto: indica un’emotività in movimento, uno stato d’animo agitato, turbato, scosso da pensieri o passioni; il movimento dell’acqua indica novità in arrivo. Sognare onde alte, invece, è indice di difficoltà emotive profonde: le onde che crescono e salgono sono simbolo di un’emotività che sta prendendo forza, i sentimenti repressi stanno avvicinandosi alla superficie, minacciando il nostro equilibrio emotivo.

Numero della smorfia: 28


Sognare mare mosso

L’immagine onirica del mare corrisponde all’animo umano, alla sua vastità e profondità; è simbolo di rinascita spirituale. Sognare il mare mosso è indice di perturbazione emotiva, rappresenta qualcosa che ci turba nel profondo, che tenta di emergere e di diventare cosciente.

Numero della smorfia: 35

 

Sognare mare in tempesta

Il mare in tempesta nei sogni simboleggia una forza incontrollabile e minacciosa, qualcosa che ci appartiene ma che non conosciamo e non sappiamo controllare e che tuttavia dovremmo far emergere e riconoscere.

Numero della smorfia: 4


Sognare di essere travolti da un’onda

Sognare onde è spesso indice di difficoltà emotive profonde: il mare, nei sogni, è la rappresentazione simbolica dell’inconscio, insondabile, vasto e misterioso, contenitore di ogni istanza emotiva e del suo esatto contrario. L’inconscio non obbedisce a leggi di causalità né all’Io razionale che domina la vita diurna, quanto piuttosto all’energia pulsionale incontrollata di cui è costituito. L’immagine onirica suddetta simbolizza l’irruzione dell’inconscio nel conscio, quasi come se le emozioni tenute sotto controllo durante il giorno, di notte irrompessero fragorosamente, come se tutto ciò che abitualmente viene razionalmente dominato e non riconosciuto (emozioni, desideri non concessi, ansie e timori), cominciasse a manifestarsi in sogno in modo incontrollato, travolgendo il sognatore.

Numero della smorfia: 24


Sognare una spiaggia

La spiaggia onirica trova similitudini con la spiaggia reale: è un’immagine di paesaggio che trasmette sensazioni di serenità, rilassatezza, silenzio rigeneratore. A livello onirico, le immagini di paesaggio sono un importante indicatore dello stato d’animo del sognatore e ne rispecchiano ansie ed emozioni, avvertite anche al risveglio. L’immagine onirica della spiaggia, proprio come nella realtà, è una linea di confine che separa due importanti elementi archetipici, la terra ed il mare: l’archetipo della terra si lega alla zona del conscio e quindi agli aspetti di razionalità, di concretezza, di competenza nel programmare le proprie azioni per adeguarsi all’ambiente circostante, al contrario l’archetipo del mare si lega agli aspetti inconsci dell’animo umano e all’universo profondo ed imperscrutabile delle emozioni, oltre che agli aspetti del sé rinnegati e confinati nell’ombra. La spiaggia onirica è lo spazio che consente ai due elementi di intersecarsi ed integrarsi, rivelando equilibrio e consapevolezza di sé.

Numero della smorfia: 80


Sognare sabbia

Nei sogni, la sabbia è simbolo di purezza e di ingenuità, in quanto diventa spesso l’emblema di energia che viene mal utilizzata e sprecata per cercare di raggiungere obiettivi irrealizzabili e fantastici; costruire qualcosa con la sabbia, infatti, è un tentativo vano, la sabbia si disfa, muta, si disgrega. La sua instabilità fisica è metafora di instabilità emotiva del sognatore, di fragilità ed incertezza interiore. La sabbia esprime anche un simbolismo legato alla trasformazione e allo scorrere del tempo, che inevitabilmente modifica le situazioni, ma allo stesso tempo diventa emblema di resistenza e adattabilità.

Numero della smorfia: 40


Potrebbe interessarti anche: Sognare il maremoto

Annunci Google

Nessun commento per il momento.