Sognare di morire: significato di un incubo dalle mille sfumature

Grazia Fontana

"Ho sognato di morire!" Quante volte ci svegliamo con il cuore a mille dopo un incubo del genere? Ma cosa significa sognare di morire? E come si interpreta la morte di un'altra persona?
 

Sognare di morire non è affatto un sogno premonitore. La sua interpretazione si associa ai cambiamenti della vita. © gemenacom / 123RF


Sognare la propria morte

Sognare di stare per morire ha un significato metaforico: ciò che infatti sogniamo non riguarda la morte fisica, in quanto i sogni si riferiscono alla vita psichica dell’individuo. La morte parla sempre di cambiamenti e i significati possono essere i più disparati: la fine di una fase di vita e l’inizio di un’altra, cambiamenti sul lavoro o nel privato, la paura stessa della morte fisica, un periodo particolarmente opprimente. Morire nel sogno crea molta angoscia, in quanto istintivamente lo si vive come un sogno premonitore, mentre non lo è quasi mai. Spesso potrebbe rivelarsi un avvertimento, un monito che ci costringe a prendere coscienza del rischio inutile o del pericolo che corriamo in determinate situazioni della nostra vita, di cui stiamo trascurando l’insidia.

Numero della smorfia: 14


Sognare di essere uccisi

Come tutti i sogni che parlano della morte, sognare di essere uccisi ha un significato che rimanda a grandi mutamenti, di cui con grande probabilità non siamo ancora coscienti, che stanno avvenendo in noi. La finalità del sogno è trasformativa, ci dice che è giunta la fine o il superamento di un problema, indipendentemente da chi, nel sogno, sia la vittima. In questo caso, essere uccisi è la metafora di una parte di noi che stiamo sacrificando del tutto o alla quale qualcuno ci costringe a rinunciare.

Numero della smorfia: 5


Leggi anche: Sognare di essere sparati


Sognare di essere inseguiti per essere uccisi

Una delle visioni oniriche più affascinanti e studiate dagli esperti di sogni, in quanto trattasi di esperienza ancestrale o meglio, per citare Jung, di “archetipo”, concetto chiave della teoria analitica junghiana che fa riferimento a figure e immagini primordiali dell’esperienza universale dell’umanità presenti nell’inconscio collettivo, come sedimento delle esperienze antropologiche. In breve, è un’immagine onirica comune a tutti e certamente riconducibile alla sensazione di dover sfuggire a qualcosa; spesso questo sogno ha origine nell’infanzia e può diventare un sogno ricorrente nell’arco della vita, soprattutto nei momenti più difficili e in cui ci viene richiesto di prendere decisioni importanti. Secondo Jung, siamo inseguiti da qualcosa che ci spaventa ma che al contempo ci attrae, il nostro lato “ombra”, che temiamo ma col quale dovremmo interfacciarci; è un inconscio bisogno di confrontarci con ciò che di noi stessi ci fa più paura. In questo caso, il timore di essere uccisi può riferirsi ad un forte desiderio di cambiamento che ci rifiutiamo di riconoscere, in quanto i momenti di transizione implicano sempre fatica, sofferenza e coraggio che non sempre sentiamo di possedere.

Numero della smorfia: 37


Sognare di essere accoltellati

Un’immagine molto forte, che richiama uno scenario di sangue e violenza; non bisogna mai dimenticare che per dare una giusta interpretazione ad un sogno è necessario ricordarne emozioni e sensazioni provate. Sognare qualcuno che ci accoltella ci rende consapevoli di grosse difficoltà nella nostra vita, se non addirittura di situazioni molto conflittuali e pericolose, alle quali soccombiamo e non riusciamo a sottrarci, restandone vittime. L’accoltellamento in sé rappresenta la lotta del sognatore col potere ed il suo soccombere a questo potere, che risulta più grande di lui; le ferite del coltello possono essere simbolo di ferite morali di chi sogna e di un senso di tradimento ed inganno nei suoi confronti da parte di qualcuno di cui, con ogni probabilità, si fidava ed un conseguente senso di ingiustizia e di inadeguatezza nel fronteggiare una simile situazione.

Numero della smorfia: 49


Sognare la morte

Qualsiasi immagine o visione evocante la morte, nei sogni, è indicativa di grande trasformazione della propria esistenza. Il messaggio del sogno suggerisce infatti di prepararsi ai cambiamenti; in genere, sognare
la morte suggerisce il bisogno inconscio di radicali cambiamenti della
personalità, c’è qualcosa in noi e nei nostri comportamenti che ci va stretto,
che è ormai obsoleto e non è più conforme al nostro modo di essere e di
viverci.

Numero della smorfia: 13


Leggi anche: Sognare i morti


Sognare una persona che muore

Sognare che una persona muore si ricollega ai timori ed alle ansie legate ai cambiamenti che la vita ci riserva e ai quali non possiamo sottrarci, ma che creano sovente paura e angoscia. L’ignoto spaventa più del conosciuto e un improvviso mutamento di rotta, di una situazione, un legame o un lavoro, può essere origine di crisi e grandi disagi. Sognare una persona che muore, in generale, indica sognare una parte di sé, che nel sogno viene personificata da persone care o sconosciute, che muta e lascia il posto ad altro.

Numero della smorfia: 7

Annunci Google

Nessun commento per il momento.