39 settimane di gravidanza

Grazia Fontana

Alla trentanovesima settimana di gravidanza ci si avvia alla fine del nono mese. Il parto potrebbe essere proprio in questi giorni.


Gravidanza, 39 settimane per le mamme

Durante la 39esima settimana di gravidanza si potrebbe avvertire una leggera sensazione di sbilanciamento, dato che il bambino inizia a scendere verso il bacino per prepararsi al parto; questo spostamento consente di respirare meglio dato che il corpo del bambino non pressa più sul diaframma, ma attenzione a non perdere l'equilibrio. La minzione potrebbe essere più frequente dato che il bambino preme sulla vescica. Ciò potrebbe non garantire le giuste ore di riposo durante la notte. Inoltre il seno potrebbe essere più sensibile di quanto lo sia stato sino a questo momento.


Feto a 39 settimane

Lo sviluppo del bambino è ormai completato, ma le ossa del cranio restano più morbide per facilitare la fuoriuscita della testa al momento del parto. Proprio la testa potrebbe apparire un po' a punta dopo la nascita e due punti, chiamati “fontanelle”, restano molli per diverso tempo: la fontanella posteriore diventa più dura dal terzo al quarto mese e quella frontale diventa un po’ più dura dall’ottavo al quindicesimo mese.

Per controllare che il suo sviluppo proceda per il meglio durante gli ultimi giorni nel grembo materno, si possono effettuare dei controlli periodici al battito del cuore: in generale in questo periodo il bambino si muove più del solito, quindi se non sentite nessun movimento sarebbe meglio parlarne con  il vostro dottore. In questo periodo inizia anche a sviluppare gli anticorpi che gli serviranno per la sua sopravvivenza. Ormai sono gli ultimi giorni di gravidanza.


Potrebbe interessarti anche: Tutte le settimane di gravidanza

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.