Candida e rapporti sessuali: tutto quello che c'è da sapere

Elena Bianchi

La candida è contagiosa? Si possono avere rapporti sessuali con la candida? Ecco tutto quello che c'è da sapere quando vi è la trasmissione di una candidosi. 

Durante un'infezione di candida sarebbe meglio astenersi dal sesso. © Andor Bujdoso/123RF


Come si prende la candida

Stress, terapie antibiotiche, in generale l'indebolimento del sistema immunitario o alterazioni ormonali - pubertà o gravidanza - o un'alimentazione troppo ricca di zuccheri, sono le cause più frequenti in grado di scatenare la candidosi vaginale, meglio nota come candida, l'infezione che, prima o poi, colpisce tutte le donne. Come indica la patologia, il responsabile è il fungo Candida albicans, normalmente presente nella flora batterica vaginale che, in determinate circostanze, può proliferare in maniera incontrollata scatenando bruciori vaginali, pruriti, arrossamenti e perdite intime.


Rapporti sessuali con la candida

In generale sarebbe meglio astenersi dall'attività sessuale durante un'infezione di Candida, concentrandosi piuttosto sui preliminari o sui massaggi sexy. Il fatto è che fare l'amore potrebbe essere doloroso per la donna e un'eccessiva stimolazione dovuta alla penetrazione potrebbe rallentare la guarigione della mucosa vaginale. Tuttavia, in caso si decida di fare l'amore, è importante l'uso del preservativo per scongiurare l'effetto ping-pong: il micete è altamente contagioso e pertanto, quando è in corso un'infezione, anche il partner deve sottoporsi a una cura. Va da sé che una pausa dal sesso non si traduce certo con la sospensione della vita intima, anzi, potrebbe essere lo stimolo per la scoperta di una nuova dimensione.


Leggi anche: Massaggio Nuru: il massaggio sensuale dei corpi scivolosi

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.