Sessualità: ecco cosa accende gli uomini e le donne

Elena Bianchi
  • Dalla simmetria del viso al portamento, dai piedi alle mani senza dimenticare gli occhi e il sorriso: ecco che cosa accende la sessualità negli uomini (e anche nelle donne).

    Volti simmetrici come quelli di George Clooney e Cara Delevingne sono considerati più attraenti, in grado di scatenare la sessualità.


    Un viso simmetrico

    La sessualità si accende più facilmente di fronte a persone con lineamenti armoniosi e senza caratteristiche insolite. Secondo il professor Bill von Hippel, che ha coordinato uno studio in merito all’Università del Queensland “sono percepiti come maggiormente attraenti perché è più facile decodificarli”. L’Università ha mostrato a chi ha partecipato alla ricerca diversi volti femminili, chiedendo di indicare quelli più sexy e piacevoli. Ne è venuto fuori un elenco che non sorprende: Kate Moss, Sienna Miller, Cara Delevingne e, tra gli uomini James Dean, Jude Law e George Clooney. Un elenco di volti estremamente regolari, bellezze ineccepibile.

    Copyright foto: Kika Press

  • I  piedi, feticismo tutto al maschile

    I piedi accendono la sessualità maschile, a volte più del lato B.


    Pare che i piedi siano l’oggetto dei desideri della sessualità degli uomini. Spesso se sono vestiti - più che calzati - con sandali fatti di intrecci di strisce di cuoio o ciabattine minimal di foggia orientale. E poi esibiti nudi sul lungomare, chiusi in un paio di sneakers sotto un abito lungo, arrampicati su tacchi 12 sui red carpet. C’è chi sostiene che calamitino l’occhio maschile più del lato B e delle gambe. Non a caso, uno dei feticismi più amati è leccarli.


    Copyright foto: Kika Press

  • Le mani, quando gesticolare è sexy

    Le mani affusolate scatenano la sessualità di uomini e donne. © Piotr Stryjewski/123RF


    Le mani affusolate: più le dita sono lunghe e aggraziate e capaci di muoversi in sintonia con il resto del corpo, più i segnali che mandano sono in grado di svegliare la sessualità degli uomini e delle donne: su tutti, se sfiorano la bocca o i capelli trasmettono inequivocabile desiderio e disponibilità. Inoltre, se gesticolare va di pari passo con gli sbalzi del nostro umore, per quanto siamo capaci di controllarle, spesso parlano di noi. Per cominciare a coltivare l'arte di ammaliare il prossimo con le mani si può provare una manicure giapponese, un trattamento non solo estetico ma anche rilassante.

  • Chi si somiglia si piglia

    La sessualità di chi vive una relazione di coppia si accende di fronte ai visi somiglianti al proprio. © Bogoljub Marinkovic/123RF


    La sessualità si accende in modo particolare quando ci si ritrova di fronte a persone che ci somigliano. Il discorso, però, vale per chi è in coppia, ha concluso l'Institut des Sciences de l'Evolution de Montpellier. I single, invece, preferirebbero volti diversi. Gli psicologi anglosassoni hanno studiato anche l’effetto mirroring: se una persona ti attrae, tendi inconsciamente a imitare il linguaggio del suo corpo. Ovvero: se non le assomigli, cerchi di farlo, e tutto torna.

  • Gli occhi, lo specchio della sessualità

    Gli occhi scatenano la sessualità mandando decine di segnali inconsci durante la seduzione. © Andrea De Martin/123RF


    Gli occhi non sono solo lo specchio dell’anima: difficilmente mentono e altrettanto raramente riescono a nascondere quando sono affascinati (o infastiditi) dalla persona che hanno di fronte o quando provano fastidio. Insomma, se la scintilla della sensualità, quando brilla, non passa inosservata, ecco che allora gli occhi diventano anche lo specchio della sessualità. D'altra parte nel linguaggio del corpo quando c'è un'attrazione fisica e mentale le pupille si dilatano all'istante. Perciò, se volte piacere, ricordatevi di guardare sempre negli occhi il vostro interlocutore. Se lo fate con l’intensità necessaria per sorvegliare i dilatamenti della pupilla, però, rischiate di sembrare invadenti. C’è sempre il buon vecchio istinto.

  • La bocca e il sorriso: armi di seduzione femminile

    Le labbra (soprattutto se rosse) e il sorriso accendono la sessualità degli uomini.


    All'Università di Manchester hanno scoperto che le labbra sono uno dei punti considerati più attraenti in una donna, capaci di accendere la sessualità maschile. Pare che ai soggetti sottoposti allo studio clinico sia bastato sentire i nomi di Angelina Jolie o Scarlett Johansson, perché si finisse a parlare solo di labbra. Il rossetto - perché se no chiamarlo così? - deve essere rosso (messo a confronto con un rossetto blu, stessa foto e stessa posa, lo ha stracciato). A completare il quadro anche denti bianchi e grande capacità di sorridere. Chi sorride infonde entusiasmo e allegria, che è già mezzo cuore conquistato.

    Copyright foto: Kika Press

  • La voce: il timbro della sessualità

    La sessualità si accende e la voce si fa più acuta in un rimando di segnali di attrazione reciproca. © Antonio Guillem/123RF


    La palma della voce più sexy va a quelle più acute, riconducibili a donne dal corpo più minuto, considerate più attraenti e in grado di accendere la sessualità. Viceversa, le donne preferiscono un timbro più profondo e rassicurante. Lo studio, condotto all’University College di Londra, ha accertato che la tendenza - che tra gli animali è provata - funziona anche per gli uomini. Sia come sia, se per il tono della propria voce si può far poco (è quello che è), molto si può fare per la sua modulazione: pare che la sessualità di uomini e donne sia incline a preferire chi sa scandire le parole con calma, infondendo una sensazione rassicurante e di controllo. 
     

  • Il portamento, la sessualità del corpo

    Uma Thurman, icona sexy anche grazie al suo portamento regale che accende la sessualità.


    Il portamento è la chiave del nostro linguaggio del corpo, e quindi il biglietto da visita di quello che possiamo essere alla prima occhiata. E dal momento che la sessualità presuppone scelte rapide (almeno nel profondo), è importante che trasmetta sicurezza in se stessi, grazia e decisione. Una postura dritta, con lo sguardo teso in avanti, aiuta anche a rendere sensuale il corpo che si muove. Un esempio da seguire: il portamento da regina di Uma Thurman.

  • La personalità, l'andatura dell'anima

    La personalità è fondamentale per completare l'attrazione sessuale. © Antonio Guillem/123RF


    La personalità è il portamento, o meglio l'andatura, dell’anima. Un ingrediente prezioso per scatenare (e corroborare) la sessualità: come insegnano le geishe, maestre di sensualità dalla notte dei tempi, una donna sicura di sé, indipendente e carismatica trasuda sex appeal e attira gli uomini come un magnete. Allo stesso modo, un uomo dalla personalità equilibrata e rassicurante (senza dimenticare qualche aspetto ombroso) diventa l'oggetto del desiderio di una donna. Avvertenza: non confondere la decisione con i capricci da star annoiata o le bravate da macho di provincia. La sessualità non va confusa con la sindrome da crocerossina

  • Quando il difetto è sexy

    Lo spazio tra i denti è un difetto che molte star hanno trasformato nel loro punto sexy.


    Una cicatrice, lo spazio tra i denti, il naso grosso: “non preoccupatevi di minimizzare i difetti ma di valorizzare ciò che vi rende differenti, anche se pensate che qualcuno lo troverà poco attraente”. Parola di Hannah Fry, matematica, docente allo University College di Londra e autrice di The Mathematics of love, ribadendo che quelli che davanti allo specchio ci sembrano punti deboli, in realtà sono i migliori alleati della sessualità. Qualche esempio? Le sopracciglia folte di Cara Delevingne e lo spazio tra i denti di Madonna, Vanessa Paradis e Lara Stone.


    Copyright foto: Kika Press 

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.