Penetrazione vaginale: tutto quello che c’è da sapere

Elena Bianchi
Guida alla penetrazione vaginale: dai preliminari alle posizioni sessuali fino ai possibili disturbi durante il rapporto, ecco tutto quello che c'è da sapere.

Il bacio è uno dei preliminari fondamentali per agevolare la penetrazione vaginale.


Preliminari: l’eccitazione femminile

Da un punto di vista biologico i preliminari sono fondamentali affinché la vagina si lubrifichi e il pene raggiunga le dimensioni per consentire la penetrazione. Perciò, fondamentali per lei quanto per lui (scopri se sei una professionista), vanno praticati non solo per creare la giusta intimità di coppia ma anche per per agevolare la penetrazione del pene nella vagina. Dal bacio alla francese a quelli sul collo, dalle carezze alle frasi d’amore piccanti, dagli spogliarelli ai massaggi hot, dalla fellatio al cunnilingus passando per la masturbazione reciproca, nel gioco dell’amore vale tutto. 

Posizioni sessuali: le migliori per la penetrazione

Non è un caso se la quella del missionario è una delle posizioni più praticate: la penetrazione è agevolata e l’orgasmo è (quasi) garantito grazie alla stimolazione del clitoride, l’organo dell’orgasmo femminile. Tra le posizioni che facilitano la penetrazione, soprattutto se il partner hai pene piccolo, vi è poi la cavalcata normanna - l’uomo è seduto, con le gambe distese e le mani appoggiate dietro la schiena, la donna si siede sopra di lui dandogli le spalle con le gambe piegate all'indietro - mentre, la posizione del loto, descritta nel Kamasutra come "l'unione della dea”, è un dondolio di dolci effusioni e intenso piacere perfetta per le coppie alla ricerca di una profonda sessualità, magari dal piacere tantrico. 


Eiaculazione femminile: orgasmo e piacere

Meglio nota ai più come "squarting" l'eiaculazione femminile - ovvero la secrezione vaginale di fluidi durante l’orgasmo -  è dibattuta dai tempi di Aristotele. La comunità medica non si è ancora messa d'accordo ma intanto succede a una donna su dieci anche se è bene precisare che un orgasmo non è meno appagante senza squirting. Per tanto, prima di cimentarsi in performance da manuale, è importante che la penetrazione vaginale porti al culmine del piacere anche la donna. Il resto, allo stato dei fatti, è letteratura.    

Dolore durante il rapporto: vaginismo?  

Capita che la penetrazione vaginale si trasformi in una tortura. La causa più frequente è il vaginismo, è un disturbo che si manifesta come uno spasmo muscolare involontario e rende impossibili i rapporti sessuali. Raramente si tratta di un problema organico dal momento che le cause sono per lo più psicologiche. Per risolverle bisogna affrontare una terapia, che può coinvolgere anche il partner.

Copyright foto: luckybusiness/123RF

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.