Preservativo: come si mette (e come si conserva)

Elena Bianchi
Affinché i profilattici siano contraccettivi efficaci è importante usarli e conservarli correttamente: ecco come mettere il preservativo. 

Per sicurezza è bene avere un preservativo di scorta: in caso di rottura o si srotoli durante il rapporto.


Gravidanze indesiderate e malattie a trasmissione sessuale: il preservativo è il metodo di contraccezione che vi mette al sicuro da entrambi. A patto, è ovvio, che sia indossato e conservato nel modo giusto. Tutt’altro che una banalità, dal momento che una ricerca pubblicata sulla rivista Sexual Health ha rivelato quanto sia diffuso (e dannoso) l’uso scorretto. 

Profilattici: quando e come indossarli 

Anzitutto il preservativo va indossato prima della penetrazione, questo sia per evitare che fuoriuscite spermatiche pre-eiaculatorie entrino nella vagina rischiando di fecondare la donna, sia per scongiurare eventuali malattie (dalla sifilide al papilloma virus passando per il più temuto Hiv). 

Chiarito questo, è importante assicurarsi di non avere un preservativo rotto: la bustina va aperta con cautela (per la serie: evitare di strapparla con i denti) così da non danneggiare il condom. Quindi infilarlo nel pene facendo attenzione a lasciare all’esterno la parte arrotolata e avendo l’accortezza di far uscire l’aria. Per riuscirci è necessario spremere la punta del profilattico e lasciare uno spazio prima di srotolarlo lungo il membro. Infine, in caso di uso di lubrificante, è bene sceglierne uno ad acqua, così da non comprometterne le qualità. In caso si srotoli durante il rapporto va sostituito, così come, dopo ogni rapporto, va tolto prima che il pene torni alle sue dimensioni abituali) e, in caso di rapporto successivo è necessario indossarne un altro nuovo. Per sicurezza è meglio averne uno di scorta.

Preservativo scaduto

Un altro aspetto molto importante è la conservazione: anzitutto va detto che un preservativo scaduto diventa inutilizzabile, motivo per cui è bene custodirlo in un luogo fresco e asciutto. Per la serie: assolutamente vietato tenerlo nella tasca dei jeans o nel taschino del portafoglio. Questo sia per non dimenticarlo, sia per non danneggiarlo. 

Copyright foto: Fotolia

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.