Cosa sono i preliminari? Il gioco dell'amore

Elena Bianchi
I riti prima della penetrazione sono fondamentali per costruire l'intimità, accendere i sensi (soprattutto femminili) e condurre gli amanti all'orgasmo.  

Baci, carezze, stimolazioni delle rispettive zone erogene e genitali: i preliminari sono questo e molto altro.


Il bacio: l’inizio dei preliminari 

Per la tecnica del bacio con la lingua si può prendere spunto dall'arte o imparare dal cinema, l'importante è sapere che è l'inizio del gioco: “Il bacio libera alcune sostanze euforizzanti e strettamente collegate al piacere, come la dopamina, l’ossitocina e le endorfine - spiega Donatella Marazziti, psichiatra all’Università di Pisa -. La frequenza e l’intensità del contatto tra le bocche degli amanti è un termometro per misurare il grado di intimità e di salute della coppia. S’inviano al cervello, attraverso le terminazioni nervose sulla superficie delle lingue, messaggi di piacere sessuale. Per questa ragione gli psicologi considerano la lingua un organo sessuale psicologico, ossia una parte del corpo che svolge un ruolo fondamentale nella relazione amorosa, pur non essendo coinvolto nella riproduzione”.

Preliminari per lei: le parole giuste

Quanto i preliminari siano importanti per le donne è una consapevolezza conquistata grazie ai movimenti femministi e alla rivoluzione sessuale degli anni Sessanta e Settanta del secolo scorso che hanno abbattuto tabù e aperto gli occhi alla società. Un recente studio condotto da un team dell'Università dell'Indiana capitanato da Debby Herbenick e dal Kinsey Institute for Sex Research in Sex, Gender and Reproduction (lo stesso che nel 1953 diede alle stampe il primo rapporto che sollevò un velo sfidando le convenzioni in fatto di sesso) ha passato al setaccio 2mila donne tra i 18 e i 90 anni alla ricerca dell’origine e della via del piacere. Ebbene, in fatto di preliminari, le donne hanno gusti simili ma poca dimestichezza con il linguaggio. Tradotto: se tacciono è perché non sanno come comunicare al partner come portarle al piacere, non certo perché siano a corto di fantasia. "Non avere le parole giuste rende tutto più difficile: è come provare una nuova ricetta senza conoscere le dosi o i nomi degli ingredienti - spiega la Herbenick - o ordinare da un ricco menù dove i piatti hanno tutti lo stesso nome". Quando, invece, in fatto di stimolazioni clitoridee, le preferenze ci sono e lo studio le ha estrapolate: 7 donne su 10 vorrebbero più edging, che sta per un’eccitazione portata quasi al culmine, poi interrotta e ripresa in vista di un orgasmo più potente; 8 donne su 10, invece, danno particolare importanza al ritmo dei movimenti e qui la categoria si divide tra chi preferisce l'orbiting (movimenti circolari, graditi a 8 su 10) e chi invece (4 su 10) impazzisce con l’accenting che sta per una stimolazione attraverso un movimento preciso. Dettagli importanti non solo da sapere ma anche da saper spiegare al partner perché un uomo che attraverso i preliminari si dedica al piacere della sua amata è (ampiamente) ripagato.
   

Preliminari per lui: a me gli occhi

Premessa: il desiderio degli uomini passa anzitutto dagli occhi, ecco perché i preliminari non andrebbero fatti al buio ma illuminati da una luce soffusa. Detto ciò, non c’è che l’imbarazzo della scelta: le più intraprendenti potranno cimentarsi nelle vesti di spogliarelliste, le più sensuali in massaggi hot, le più romantiche nella stimolazione delle zone erogene (dai lobi delle orecchie al collo passando per la nuca e poi capezzoli, interno cosce, natiche, retro delle ginocchia e naturalmente genitali a cui, però, bisognerebbe arrivare per ultimi). Il tutto potrebbe essere condito da qualche parola piccante: "Un eloquio esplicito, che in altre situazioni metterebbe in imbarazzo e verrebbe bollato senza mezzi termini come scurrile, ha un fortissimo potere liberatorio rispetto alle inibizioni con cui spesso si affronta la sessualità in un rapporto - spiega Barbara Poletti, professore di psicologia generale all’Università degli Studi di Milano -. È come impostare un gioco di ruolo dove le regole sono sovvertite, dove i divieti rispettati ogni giorno vengono aboliti, per condividere a letto il massimo grado di sperimentazione". D’altra parte i preliminari sono un gioco e, come tutti i giochi, hanno regole a sé che solo la coppia può darsi per arrivare al risultato. L'orgasmo.

Copyright foto: Fotolia

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.