Tinteggiare casa: colori di moda, consigli e prezzi

Giulia Vola

Come tinteggiare casa? Ecco le tendenze del 2017 per quanto riguarda le pareti: dalle tonalità alle carte da parati (che ritornano in grande stile) tutto quello che c'è da sapere.

Prima di tinteggiare casa è bene valutare l'arredamento e la luminosità delle stanze, mode a parte. © warrengoldswain/123RF


Idee per tinteggiare casa

Al di là delle mode, prima di tinteggiare le pareti di casa è bene valutare i volumi e la luminosità degli ambienti. In generale, per aumentare la percezione dello spazio la soluzione migliore è scegliere di colorare solo una parete: se l'ambiente è profondo la parete di fondo andrebbe tinteggiata con una tonalità scura, meglio se calda, viceversa, se lo spazio è più largo, il colore scuro e caldo andrà steso sui muri di lato. Se invece lo spazio ha forma irregolare è più indicato scegliere un unico colore e giocare, piuttosto, con le tonalità degli infissi. Infine, intorno alla finestra sarebbe meglio evitare colori cupi.


Colori per tinteggiare casa

Pantone dixit: per appartamenti trendy il colore alla moda del 2017 è il Greenery, quella tonalità di verde acceso che proietta sui muri la forza della vegetazione, all’insegna della rinascita e, non dimentichiamolo, dell’eleganza. Perché sebbene il verde (come il blu) sia uno dei colori freddi, l’effetto che regala agli ambienti abbinato a un arredamento in legno è decisamente chic. Inoltre l’ampia gamma di gradazioni che dalle nuance più brillanti arrivano fino al blu, offrono svariati benefici sfruttando i dettami del Feng Shui e della cromoterapia.

Molto cool anche pareti total white (considerando che di bianco ne esiste più d’uno) accostate a tonalità metalliche, opalescenti e iridescenti (nuance del verde, del blu e dell’arancio) e texture pixellate. Gli amanti delle pareti colorate saranno ben felici di sapere che il 2017 propone una rivisitazione degli sgargianti anni Ottanta - dal rosa al viola passando per il rosso acceso - e delle fantasie floreali, tendenze che le carte da parati - che ritornano in grande stile - propongono in un ventaglio pressoché infinito.

Infine, oltre al già tanto amato tortora, il 2017 rivaluta le tonalità chiffon dell’arancio e la delicatezza raffinata dell’oro pallido e lancia in grande stile il Poised Taupe, una sorta di grigio talpa, tonalità neutra che ben si adatta a tutti gli arredamenti e soprattutto, che si declina a tutti gli ambienti della casa.


Verniciare casa: prezzi

I prezzi per tinteggiare le pareti di casa variano sensibilmente a seconda del tipo di vernice che si sceglie e dello stato delle pareti. La stessa idropittura che appartiene alla fascia più economica, oscilla dai 30 ai 100 euro a confezione a seconda che sia o meno antimuffa. A proposito delle vernici a tempera colorata, invece, determinante è la quantità di pigmenti ma, in generale, è bene sapere che quelle dai prezzi più economici non implicano un risparmio dal momento che necessitano di più stesure a differenza dei modelli più cari per cui - quasi sempre - è sufficiente una mano. Infine, per quanto riguarda la carte da parati, i prezzi variano da 30 euro al metro agli oltre 200 a seconda del materiale e della texture.

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.