Tecnica shabby: le vernici di Annie Sloan per creare il vintage

Giulia Vola

Con le vernici di Annie Sloan muri, pavimenti e oggetti di (quasi) qualsiasi materiale acquistano una patina di antichità:  ecco come si usa.   

Per applicare la tecnica shabby ad arredi e oggetti ci sono le vernici di Anna Sloan. © Alena Ozerova/123RF

Agli amanti dello stile shabby il nome di Annie Sloan evoca fai da te da sogno: da più di 20 anni, infatti, le sue vernici regalano a mobili e utensili il fascino del passato, attitudine riscoperta dallo stile che negli ultimi tempi ha conquistato il gusti di milioni di persone e interior design. Prima tra tutti la sua Chalk ® Paint, la pittura ecologica, quasi del tutto organica, disponibile in 30 colori perfetta per verniciare mobili, pavimenti, pareti, cemento, terracotta e perfino metallo, plastica e piastrelle, regalando a tutto e senza troppa fatica (è molto pigmentata) una finitura opaca e vellutata dall’aspetto materico e intenso. In una parola: vintage.   

Stile shabby: come usare Chalk ® Paint 

Sofisticata e coprente, la Chalk ® Paint è una vernice che non richiede particolare preparazione delle superficie sulle quali va applicata. Tuttavia è buona abitudine pulire e sgrassare o scartavetrare per levigare e uniformare la base. Al contrario, laddove vogliamo che il colore sottostante affiori (in stile molto shabby), è necessario passare della paraffina. Una volta eliminati gli eccessi ed evidenziate le imperfezioni, è possibile procedere con la stesura della vernice che va applicata con un rullo di piccole dimensioni o (ancora meglio) con un pennello così da ottenere una superficie omogenea, vellutata e gessosa.

Una volta che la vernice sarà asciugata (almeno qualche ora, ma una notte è sempre l’ideale) arriviamo al passaggio clou della tecnica shabby chic, ovvero scartavetrare laddove è stata stesa la paraffina in modo da far emergere la superficie di fondo, quindi eliminate i residui di colore. 

Infine, per rendere la superficie lavabile e resistente ai graffi (lo shabby è trasandato solo di facciata, in realtà è molto chic), passate la cera profumata così da eliminare la porosità della vernice. Vanno bene anche quelle in commercio ma quella della Sloan vince su tutte dal momento che è disponibile non solo nella tradizionale tinta noce ma anche in quelle metalliche in grado di rendere l’effetto anticato ancora più personalizzato. Il prodotto va steso in maniera uniforme con uno strofinaccio morbido, preferibilmente caldo e va lasciato in posa per circa mezz’ora. Trascorso il periodo lucidate la superficie con un panno di flanella. Di tanto in tanto ripetere l’operazione.    

Da sapere: per preservare da graffi e usura le superfici di uso quotidiano esiste anche la Finitura Bicomponente Opaca (5gloss), il prodotto che preserva il risultato nel tempo mentendo l’effetto vintage. 

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.