Vestaglia da sposa: quale scegliere?

Valentina Segatori

Ci sono vari tipi di vestaglia da sposa, come la classica, il kimono e quella in coordinato con il babydoll. 

La vestaglia da sposa è un indumento fondamentale per la prima notte di nozze. © nyul/123RF


La prima notte di nozze richiede una lingerie adatta per l'occasione speciale. Oltre al completo intimo, sexy o casto a seconda dei gusti, non sottovalutate la scelta della vestaglia, che renderà la mise ancor più intrigante. Ci sono varie tipologie tra cui scegliere, quelle più belle sono i modelli classici, quelle abbinate al babydoll e per chi vuole distinguersi, quella a kimono.


Vestaglia da sposa in seta 

La vestaglia da sposa in seta è il tipo più classico, che si adatta bene ad ogni tipo di lingerie ed accontenta tutti i gusti. La maggior parte delle spose preferisce questo modello perché è facile da trovare e perché rappresenta perfettamente lo stile da neo moglie alla sua prima notte da sposetta. Si può optare anche per quella in raso, ma di solito la seta essendo più pregiata, la rende più ricercata e gettonata.


Completo intimo sposa

Chi vuole stupire il proprio marito può scegliere il modello di vestaglia in coordinato con il babydoll. Il bello di questa idea è che rende il look intimo sexy: il babydoll, infatti, può essere indossato senza reggiseno e la vestaglia regalerà un vedo non vedo molto intrigante. Di solito questo modello è piuttosto corto, spesso e volentieri segue la lunghezza del babydoll.


Vestaglia kimono

Il modello di vestaglia a kimono è per chi ama sfoggiare qualcosa di diverso proprio perché l'occasione è speciale ed unica. Questo tipo è più lungo rispetto ai modelli classici e ricorda proprio il kimono delle donne giapponesi, per il modo in cui si intreccia su se stesso all'altezza del decolleté. Indossatelo senza togliere le scarpe con il tacco: la seduzione sarà estrema!

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.