Nomi femminili inglesi: parents, are you ready?

Eleonora Chiais
Nomi femminili inglesi? Molti consigli per i futuri genitori che potranno attingere all'onomastica del Paese di Sua Maestà per trovare spunti interessanti. 

Nomi femminili inglesi: ecco i consigli per i neo-genitori amanti del gossip o fanatici del cinema.


Nomi femminili inglesi? Da Audrey (come l'indimenticabile Hepburn) a Charlotte (come la secondogenita di Kate Middleton) non c'è che l'imbarazzo della scelta e i suggerimenti onomastici che arrivano dal Regno Unito sono divertenti oltre che inusuali. Come i loro corrispettivi maschili, infatti, i nomi femminili inglesi non sono più tanto comuni nel nostro paese e, contatore Istat alla mano, per trovare il primo nome straniero nella classifica degli appellativi più scelti dai neo-genitori per il 2014 si deve scendere fino al 21esimo posto dove si trova Nicole, nome di origine francese ma molto diffuso nei paesi anglofoni. 

Dunque una scelta originale e sicuramente apprezzabile ma: da che parte cominciare? La moda, malgrado la poca diffusione, offre spunti interessanti proponendo, subito dopo Nicole, Miriam ed Emily che - molto poco sentito in Italia - ultimamente sembra piacere sempre di più ai neo-genitori che, infatti, nel 2014 l'anno scelta per battezzare quasi mille neonate. Ma non solo.

Parlando di nomi femminili inglesi, infatti, è impossibile non guardare alla Royal Family. Per le fanatiche del gossip regale, per esempio, nulla di meglio di una bambina da chiamare Catherine (o Kate) o, in alternativa, Charlotte come la secondogenita della Duchessa di Cambridge. Anche Elizabeth o Diana, poi, sono nomi che sicuramente piaceranno alle fan del Principe William che, invece, optando per Carole renderanno omaggio alla nonna materna del principino George.

Disinteressati al gossip ma amanti del cinema? In termini di nomi inglesi femminili non ci sarà che l'imbarazzo della scelta! Guardando a Hollywood, per esempio, ecco Grace (come Grace Kelly)  o Marilyn ma anche Ava che, essendo un nome molto poco comune certamente diventerà sinonimo di originalità. 

Copyright foto: Fotolia 

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.