Vuole vedere il mare prima di morire: l'ultimo desiderio di Helen

Giulia Vola

Helen Donaldson, australiana malata terminale, ha chiesto ai paramedici che la stavano accompagnando all'ospedale di rivedere il mare: fotografato, il desiderio esaudito è diventato virale.

Lo scatto è stato fatto lungo la scogliera di Havey Bay, nel Queensland australiano. © Facebook@Queensland Ambulance Service (QAS)


L'ultimo desiderio di Helen Donaldson l'ha avverato Graeme Cooper, il barelliere che la stava portando in ospedale, per l'ultima volta, possibilmente in fretta, come dice il protocollo. Quando lei, australiana, malata terminale, ha chiesto "Mi fate rivedere il mare, prima di morire?", l'uomo al volante dell'ambulanza e il collega si sono guardati e, senza pensarci troppo su, hanno cambiato strada e ascoltato il cuore.

I paramedici si sono fermati vicino a un albero, lungo la scogliera di Havey Bay, poi hanno fatto scendere la barella, l'hanno alzata in modo che Helen potesse riempirsi la vista e i polmoni di blu e di salsedine e sono rimasti immobili per un po', davanti alla vita e a chissà che cosa ci aspetta dopo.

L'uomo che è rimasto seduto al volante ha fatto una foto a Graeme e a Helen, di schiena. Uno scatto che, postato sulla pagina del Queensland Ambulance Service, ha fatto il giro del mondo diventando il simbolo della pietas come la intendevano i latini.

Un gesto nobile, coraggioso, da cui dovremmo tutti prendere spunto. Come tutti i giorni fanno gli operatori di Make a Wish, l'Onlus americana con sedi in tutto il mondo che ogni trentotto minuti, da più di 30anni esaudiscono i desideri dei bambini malati. Piccoli grandi sogni: vedere la neve, andare a Disneyworld, andare allo stadio. Piccoli grandi gesti che riempiono la vita di significato.

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.