Kate Middleton: con George a scuola (ogni giorno!)

Eleonora Chiais

Kate Middleton, dopo l'assenza al primo giorno di scuola di George, non perde occasione di accompagnare il principino alla Thomas’s Battersea. Lo ha confessato lei stessa.


Dopo l'assenza al primo giorno di scuola del principino George (a causa delle nausee della terza gravidanza per la quale ha sofferto - come per le due precedenti - di iperemesi gravidica), Kate Middleton non perde occasione di accompagnare il primogenito (da parte sua già stufo della vita scolastica) davanti ai cancelli della prestigiosa Thomas’s Battersea e lo rivela confessando che, anche per crescere un Royal Baby, "c'è bisogno di un'intera comunità".

L'occasione di questo discorso arriva durante un evento Place2Be al quale la Duchessa di Cambridge, ormai tornata a pieno regime ad occuparsi della sua fitta agenda d'impegni, ha partecipato a Londra. "Da madre abituata a lasciare il figlio davanti ai cancelli di scuola - ha confessato la bella Kate - so che c’è bisogno di un’intera comunità per crescere un bambino: insegnanti, staff di supporto, genitori, è fondamentale fare squadra".

E la squadra è ancora più importante se a casa c'è una bimba (la piccola Charlotte) e nel pancino, ormai evidente, si agita un terzogenito il cui arrivo è previsto per il mese di aprile 2018 ma diventa indispensabile se - in previsione - non c'è nessun "congedo di gravidanza anticipata". La moglie di William (che ultimamente, secondo i tabloid, è stata un po' distratta dalle speculazioni sulla forse futura cognata Meghan Markle) ha davanti a sé mesi ricchissimi d'impegni. Oltre alla regale routine di eventi e inaugurazioni, infatti, i Duchi di Cambridge a inizio 2018 voleranno in Norvegia per un viaggio istituzionale. E poi chissà che altro: God save (anche) the Queen (to be!).

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.