Caterina Balivo spiega il significato del nome Cora

Giulia Vola

In un post su Instagram per celebrare il primo complimese di Cora, Caterina Balivo spiega l'origine del nome della piccola, un nome greco dalle interpretazioni napoletane!  


A tutti quelli che si sono domandati le origini del nome Cora, scelto da Caterina Balivo e Guido Maria Brera per la loro secondogenita nata all’ospedale di Grosseto lo scorso 16 agosto, ecco la risposta: è un nome greco, “vuol dire ‘fanciulla, giovinetta’, ‘figlia’ anche se, come qualcuno di voi mi ha scritto, Cora è il femminile di core... lei che è ‘o core mio’”. Insomma, in un'alchimia di greco e napoletano, in Cora è inscritto il meglio del meglio.

Come sempre la popolare e amatissima conduttrice di Detto Fatto - sostituta su Rai2 da Serena Rossi fino al 2 ottobre - sceglie Instagram per regalare ai suoi fan una chicca di sé e della sua vita familiare. Lo fa postando una foto in occasione del primo complimese della sua “principessa”, ultima arrivata in casa Balivo-Brera, già genitori di Guido Alberto e titolari di una “bellissima famiglia allargata” come lei stessa ci tenne a precisare quando, davanti alle cineprese dello studio di Rai2, confermò di essere incinta.

L'ultima foto postata, che ha conquistato decine di migliaia di cuori, è stata “scattata da mia mamma poco dopo il parto con le due ostetriche fantastiche che erano di turno quel giorno all'ospedale di Grosseto e hanno seguito e sostenuto le mie interminabili ore di travaglio...Sono Marina e la riccia Cinzia con il ginecologo greco Antonios Kenanidis”. Che il ginecologo e la sua meravigliosa terra natia abbia contribuito a ispirare Caterina e Guido Alberto nel totonomi? Probabile, sia come sia, buon primo mese piccola Cora.


Potrebbe interessarti: Nomi greci femminili: quale scegliere?

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.