Jennifer Lawrence: la "Mother!" di Venezia scappa dai fan

Eva Carducci

Arrivata a Venezia per presentare il nuovo film che la vede protagonista, Mother!, Jennifer Lawrence si lascia prendere dal panico alla fine della conferenza stampa.
 

Dopo un primo momento di panico alla fine della conferenza stampa Jennifer Lawrence si lascia andare con i fan giunti al lido di Venezia. © Kika Press


Jennifer Lawrence in Mother! Interpreta un personaggio misterioso, una madre, una moglie devota al marito che però nasconde più di un mistero. Nel film, un misto di esoterismo thriller e horror fusi in un’unica grande e complessa visione, una scena in particolare ci ha colpito, fra le altre.

Il marito di “Mother”, questo il nome del personaggio interpretato dalla Lawrence nel film, è un poeta che diventa nuovamente famoso dopo lungo tempo. Improvvisamente la casa in cui vivono, isolata dal mondo, si riempie di seguaci e adepti e dalla stampa, che freneticamente scatta foto e invade la privacy dei due.

Un elemento questo che è un’allegoria della situazione che viviamo oggi con i social network, in cui la condivisione feroce, e vorace, prevale, spesso, su ogni buonsenso.

Una situazione simile a quello che spesso vive l’attrice soprattutto dopo la vittoria agli Oscar e l’aver interpretato Katniss nella saga di Hunger Games. Una situazione analoga a quella vissuta qui al lido di Venezia, dove il film è stato presentato.

Al termine della conferenza stampa di presentazione del film l’attrice è stata “assaltata” per la richiesta di selfie e autografi. Una situazione che in molti vivono, ma che gestiscono in maniera più serena rispetto l’attrice americana che, evidentemente, non aveva considerato la possibilità di una richiesta simile durante l’attività stampa ufficiale.

Il risultato è che si è alzata quasi correndo via da tutti, ma si è dimostrata poi molto generosa in autografi e sorrisi sul tappeto rosso poche ore dopo. Emergenza rientrata, ma un bello spavento per la Lawrence!

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.