Lady Diana a vent'anni dalla morte: iniziano le celebrazioni

Eleonora Chiais

A poco meno di un mese di distanza dall'anniversario della morte di Lady Diana la Gran Bretagna inizia ufficialmente le celebrazioni postando le foto tratte dall'album di famiglia. E cresce l'attesa per il documentario "Diana, our mother: her life and legacy".


Il 31 agosto prossimo segnerà i vent'anni dalla morte di Lady Diana e, in Gran Bretagna, le commemorazioni per la principessa triste (e mai dimenticata) sono già iniziate. Celebrazioni, queste, che saranno per gran parte "private" seguendo la linea di condotta tracciata dall'account ufficiale di Kensington Palace che ha già condiviso, via Twitter, alcuni scatti di Diana Spencer tratti dall'album di famiglia. Ed eccola qui, la splendida Diana, in cinque fotografie che la immortalano incinta di Harry con William in braccio, al mare in compagnia dei rampolli e anche abbracciata teneramente ai suoi figli.

Proprio loro, d'altra parte, saranno i co-protagonisti del documentario Diana, our mother: her life and legacy, che verrà trasmesso lunedì 24 da ITV, e raccoglierà i ricordi più intimi dei figli del Principe Carlo sulla loro mamma. Inutile dire che, in attesa della messa in onda, i tabloid britannici non sono stati avari di anticipazioni riportando, per esempio, i dettagli dell'ultima telefonata tra Diana e i suoi figli che, nel periodo dell'incidente, avevano 15 e 12 anni e si trovavano a Balmoral mentre la mamma era a Parigi. "Mio fratello ed io  - ha raccontato William a proposito di quell'ultima chiacchierata - avevamo una fretta terribile di salutarla... Se avessi saputo cosa sarebbe accaduto, ovviamente, non sarei stato così indifferente". Ma non solo rimpianti. I due principi, infatti, nel documentario-confessione raccontano anche di essere stati molto fortunati ad avere Diana come mamma visto che lei, spiegano, capiva "la vita reale fuori dal palazzo" e non perdeva occasione di mostrarsi tenera nei loro confronti mettendogli, per esempio, caramelle nei calzini che suscitavano l'ilarità generale.

Un affetto genuino che ha permesso agli eredi di crescere forti e di non dimenticare mai la figura di questa mamma amatissima. "La sentivo con me - ricorda ancora William - quando mi sono sposato con Kate, parlo sempre ai miei figli della loro nonna che non c'è". Una nonna che, certo, sarebbe stata orgogliosissima dei suoi nipotini e forse non avrebbe dato adito ai gossip che, invece, accompagnano spesso la grand mother da parte di mamma. E gli ultimi pettegolezzi sulla figura di nonna Middleton sono proprio di questi ultimi giorni con i tabloid inglesi che si dicono certi che il rapporto tra la Duchessa di Cambridge e la sua famiglia d'origine sia ormai molto teso proprio a causa delle continue intromissioni della nonna Carol (e della zia Pippa) sotto i riflettori durante gli impegni istituzionali di Kate e famiglia.

Rumours sterili o verità inattese e finalmente venute a galla? Ovviamente non è dato sapere e adesso  l'invito - nemmeno troppo velato - ai sudditi della Royal Family è quello di mettere da parte le chiacchiere per onorare il ricordo di Lady D.
 

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.