Jay Z tradisce Beyoncé: dopo "4:44" arriva la confessione

Eleonora Chiais

Jay Z tradisce Beyoncé e lo ha ammesso (in musica) nell'album "4:44". Dopo le scuse di rito il rapper aveva promesso di mettere la testa a posto e l'ha fatto, come racconta in un'intervista al New York Times Style Magazine.
 

Jay Z tradisce Beyoncé: la confessione era contenuta nell'album 4:44 e adesso ill rapper svela com'è è riuscito nel suo intento. © Kika Press


Jay Z tradisce Beyoncé: il rapper, dopo anni e anni di gossip, sfociati anche in  una celebre rissa con la cognata, finalmente si è confessato e lo ha fatto, in musica, nell'album intitolato 4:44 che gli ha regalato un tripudio di nomination ai Grammy 2018. E se proprio in questo lavoro, arrivato a quattro anni di distanza dall'ultimo disco, Jay-Z si era cosparso il capo di cenere, confessando di essere un "donnaiolo", domandando perdono e assicurando che con l'arrivo dei gemelli avrebbe messo la testa a posto adesso è arrivato il momento di mantenere la promessa.

Jay-Z, infatti, ha deciso di confessarsi in una lunga intervista al New York Times Style Magazine nel quale ha parlato senza esitazioni dei momenti più dolorosi del suo matrimonio. Durante la chiacchierata, infatti, il rapper ha raccontato di aver vissuto un periodo difficile in cui è stato sopraffatto dai fantasmi del passato e di essere, per questo, passato "in modalità sopravvivenza". "Devi sopravvivere - ha raccontato - quindi vai in modalità sopravvivenza e, quando vai in modalità sopravvivenza, cosa succede? Chiudi tutte le emozioni. Quindi, anche con le donne, ti chiuderai emotivamente, quindi non puoi connetterti... Nel mio caso, è stato profondo. E poi tutto segue a ruota libera: ecco l'infedeltà".

Un'infedeltà che, cantata da lui ma anche da Beyoncé stessa nell'album Lemonade, è ormai un capitolo chiuso. A riavvicinare i due artisti, spiega infatti Jay-Z, è stata la musica perché il miglioramento è iniziato con la decisione di lavorare fianco a fianco. "Abbiamo usato la nostra arte come una sessione di terapia - ha spiegato il cantante -. Abbiamo ancora tanta musica da fare assieme. La maggior parte delle coppie esplode, il 50% dei matrimoni finisce in divorzio e secondo me la ragione è che non ci si parla, non ci si guarda negli occhi. La cosa più difficile è vedere il dolore che hai provocato riflesso sul viso di qualcuno e dover fare i conti con te stesso".

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.