Rovazzi-Morandi: "Volare" è il singolo della nuova collaborazione

CoryseFarina

Manca poco all’uscita del nuovo singolo “Volare” di Rovazzi con la collaborazione speciale di Gianni Morandi e dopo il successone di “Andiamo a comandare e “Tutto molto interessante” i fan aspettano con impazienza di scoprire l'ultima canzone del rapper.
 

Esce il 19 maggio il nuovo singolo di Rovazzi "Volare" con la collaborazione speciale di Gianni Morandi.


In diretta televisiva a Che tempo che fa, presentato da Fabio Fazio, Rovazzi rivela l’uscita del nuovo singolo venerdi 19 maggio vantando un featuring davvero inaspettato con Gianni Morandi, cantautore settantatreenne, pilastro della musica italiana.

Dopo Andiamo a comandare e Tutto molto interessante che hanno raggiunto oltre 100 milioni di visualizzazioni su internet, finendo nella top ten delle canzoni italiane più ascoltate numerose volte, il nuovo singolo Volare non può assolutamente  deludere i fan. Ma la scelta di collaborare con Gianni Morandi sembra assicurare il successo. Il cantante, infatti, noto anche al pubblico giovanile, si è più volte prestato al “gioco” mediatico, diventando una vera e propria icona sui social, accaparrandosi così anche il supporto della nuova generazione, troppo lontana dagli anni in cui Gianni cantava Fatti mandare dalla mamma o Uno su mille.

Due stili che sembrano non avere nulla in comune ma che si riuniscono e collaborano  per il nuovo singolo che ha tutti i presupposti per diventare un tormentone. Il legame tra Gianni e Rovazzi si basa proprio su divergenze sia in ambito comunicativo che in quello musicale. È una collaborazione che nasce dalla volontà di riavvicinare e mettere a confronto due mondi molto lontani. Mentre ai tempi di Morandi le idee si esprimevano in un modo, oggi invece è una vera e propria gara alla caccia di like, commenti, condivisioni e nuovi hashtag. 

Il  primo minuto del video, dalla lunghezza totale di più di 6 minuti, è stato mandato in onda a Che tempo che fa: nei primi secondi il comico Maccio Capatonda, che interpreta il ruolo del padre morente, consiglia a Rovazzi la collaborazione con “l'unica persona al mondo che non è odiabile”, cioè Morandi, che viene quindi rapito e costretto a cantare con lui: “Non è una collaborazione classica, ma lui è costretto a farlo, per tutta la canzone cercherà di scappare, poi verrà ricatturato”. Come fatto altre volte, non c’è due senza tre e sicuramente Volare sarà il singolo che movimenterà tutta l’estate 2017.

Copyright Foto: Kika Press

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.