Draping: il contouring si fa con il blush

Valentina Segatori

La nuova tecnica di contouring in vista dell'estate è il draping, che scolpisce il viso con il blush.
 

Un post condiviso da Marc Jacobs Beauty (@marcbeauty) in data:


Dite addio a ciprie, fondotinta di varie tonalità ed illuminante, arriva il draping, il contouring dell'estate si fa con il blush. Leggero, colorato e semplicissimo è perfetto per la calda stagione, perché permette di scolpire il viso enfatizzando l'abbronzatura e mettendo in evidenza gli zigomi, il tutto minimizzando i difetti. In realtà la tecnica non è una nuova, la vera novità è la sua rivisitazione in chiave contouring, che utilizza il blush non solo per colorare, ma per definire e scolpire.

Il draping consiste, infatti, nell'uso esclusivo di una serie di tonalità di blush, che mescolate tra loro riescono a migliorare la forma del viso, mettendone in evidenza i punti di forza e nascondendone i difetti. Anche in questo caso, come ogni tecnica di contouring che si rispetti, si usano due tipi di nuance, una più chiara ed una più scura, che fungono da terra ed illuminante.

Torna quindi di moda, il rossore sulle guance in stile Heidi, tipico delle donne timide che arrossiscono al primo sguardo. A portare in auge il draping, il make-up artist di Marc Jacobs Beauty, che lo propone come vero e proprio sostituto del contouring in vista dell'estate e dell'abbronzatura che la stagione calda porta con sé. Per l'applicazione si procedo allo stesso modo della tecnica classica: blush più chiaro sotto gli occhi, sulla punta del naso e su quella del mento e sulle guance all'altezza delle orecchie fino ai lati della bocca. La tonalità più scura, invece, fa applicata appena sotto gli zigomi, sulla linea del naso, sulla parte più bassa delle mascelle e appena sotto l'attaccatura dei capelli sulla fronte.

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.