Giulia De Lellis: "Curvy? Non è un bel vedere"

Eleonora Chiais

Giulia De Lellis contro le curvy. A Pomeriggio Cinque la compagna di Andrea Damante prende le parti del suo bello: "Per me non è un bel vedere".
 

Un post condiviso da Giulia (@giuliadelellis103) in data:

 

Curvy è bello? No, almeno per Giulia De Lellis che, a Pomeriggio Cinque, si è lanciata in un'invettiva contro le bellezze morbide facendo suo il pensiero del fidanzato Andrea Damante che, nello stesso salotto, aveva lamentato "un'eccessiva ostentazione del curvy".

Chi si somiglia, si piglia verrebbe da dire ma questa comunanza d'idee ha - giustamente - fatto sollevare ben più di un sopracciglio. Già, perché l'opinionista fissa del programma di Barbara D'Urso, non è andata tanto per il sottile e - di fronte alla sfilata in costume delle modelle - si è lasciata riprendere con occhi strabuzzati e smorfie di disgusto salvo poi aggiungere che "per me non è un bel vedere sinceramente un colosso con un pancione così con una coscia che è grande quanto quattro delle mie".

Al netto dei gusti personali, certo, il politicamente corretto non abita qui. "Loro sono bellissime - ha poi aggiunto la De Lellis con un tentativo di redenzione in zona Cesarini - hanno dei volti particolari con dei lineamenti bellissimi, ma il grasso non è bello. Non è un insulto, è il mio pensiero". E il Giulia De Lellis pensiero va oltre e le permette di attaccare direttamente Costantino Vitagliano "reo" di aver lodato la bellezza curvy. "Ma per favore, in vita tua non sei mai stato con una donna così". Non solo, però.

L'ex corteggiatrice, ormai inarrestabile, ha attaccato anche la ballerina di burlesque Spicy Apple, taglia 52: "Signora mia, una 52 non può indossare un abito del genere. Si sente sensuale? Ci vuole coraggio". 

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.