Oggi è San Patrizio: storia e appuntamenti a Roma e Milano

Giulia Vola
San Patrizio, il santo patrono d'Irlanda, ha conquistato l'Italia: in un tripudio di trifogli, vestiti verdi, musica folk e fiumi di birra, si fa festa dappertutto.

Il 17 marzo è giorno per brindare con una birra al motto di buon San Patrizio!


Buon San Patrizio, care donne: oggi è il giorno giusto per vestirsi di verde e bere birra. La festa che celebra il santo patrono d’Irlanda - morto il 17 marzo del 461 a Saul - ha contagiato anche l’Italia e pure il gentil sesso, grandi amanti delle bionde. Le birre, s’intende, che oggi scorrono a fiumi da Dublino a Sidney passando per New York (negli Usa vivono circa 34 milioni d’irlandesi), Montreal, Roma e Milano, al cospetto dei monumenti che si colorano di verde, il simbolo del Regno: da Montmartre a Parigi al Cristo Redentore di Rio de Janeiro, dalle cascate del Reno a Zurigo alle fontane di Washington passando per l’Opera House a Sidney.   

Happy Saint Patrick's Day: a Roma 

A Roma, dove il Colosseo si tingerà di verde, il Saint Patrick’s Day si festeggia con fiumi di birra e un tripudio di trifogli (il simbolo religioso) al pub Shamrockall’Angel’ Beer Pub, mentre alle Officine XN si balla al ritmo di musica irlandese, al birrificio Turbacchi si canta un tributo agli U2, mentre all’Hard Rock Cafè va in scena il St.Paddy Burger.

San Patrizio: festa a Milano

A Milanol’appuntamento è alla Fabbrica del Vapore dove, da venerdì 17 a domenica 19, si celebra l’Irish Fest Milano all'insegna di birra, musica e concerti (tra gli altri di Inis Fáil, Bock and the Sailors, Firkin, The Clan e Sine Frontera)Festa di San Patrizio anche allo Scalo Farini dove venerdì 17 marzo l'appuntamento è al Jameson Village e nei mercatini di street food. E ancora: alle ex Cristallerie Livellara, è tutto pronto per lo Spirit of Ireland, ovvero tre serate (da venerdì a domenica) dedicate all'Irlanda e alle sue tradizioni da scoprire nelle degustazioni, nella musica dal vivo, negli spettacoli e nei workshop. Infine Festa d’Irlanda anche al Joy Milano il 17 e 18 marzo.

Birra: una passione al femminile

Insomma, dopo Halloween, l’Italia ha scoperto San Patrizio: il fatto che il 17 marzo sia anche l’anniversario dell’unità nazionale (fissato da Giorgio Napolitano appena 5 anni fa) ma (quasi) nessuno lo sappia fa parte del folklore. Si sa che l’erba del vicino è sempre più verde, soprattutto se profuma di birra. Una vera e propria passione al femminile: una recente indagine di Doxa-AssoBirra ha rivelato che il 70% delle intervistate beve una birra a pranzo; un’altra che le single dai 25 ai 35 anni fanno incetta di bionde, con una predilezione per i sapori al luppolo. D’altra parte la birra è buona, fresca e poco calorica.  

Sia come sia, se in Italia, buon San Patrizio non è esattamente figlio della tradizione, il modo con cui si festeggia racconta molto dell’evoluzione del Paese: negli anni Ottanta, Renzo Arbore provava a contagiare le donne a bersi una birra nella campagna Birra, io t’adoro di AssoBirra, oggi l’Italia è al primo posto per numero di bevitrici. “La generazione delle Millennials - spiega Filippo Terzaghi, direttore di AssoBirra è stata capofila di un cambiamento di approccio epocale nei confronti della birra”. A proposito c’è la testimonial Tania Cagnotto, che tra un tuffo e una medaglia si concede una birra e a proposito dice: “Amo la birra e mi piace berla in diverse occasioni, dall’aperitivo con gli amici stuzzicando finger food, oppure davanti a una pizza, al ristorante o a casa. Durante la settimana ho gli allenamenti e la bevo raramente, ma nel weekend una birretta è un piacere che ci sta, eccome! L’importante è berla con moderazione, perché parliamo comunque di una bevanda alcolica”. Tenetelo a mente questa sera, tra un buon San Patrizio e l’altro.

Copyright foto: dolgachov/123RF

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.