Ambra Battilana accusa Harvey Weinstein per molestie, la difesa: "Tentata estorsione"

Eleonora Chiais

Denunciato per molestie sessuali il produttore hollywoodiano Harvey Weinstein, ad accusarlo la modella italiana 22enne Ambra Battilana, ex Miss Piemonte già nota alla cronache giudiziarie italiane come testimone dell’accusa al processo Ruby 2. 

La 22enne italiana che testimoniò nel processo "Ruby 2" adesso accusa il produttore hollywoodiano per molestie.


L’orrido cliché sarebbe talmente banale da essere quasi nauseante. Lui, un notissimo produttore di Hollywood, invita lei, modella italiana trasferita in America alla ricerca di successo, nel suo ufficio di Tribeca poi cerca di metterle “una mano sotto la gonna” e scatta la denuncia. A dichiarare l’abuso subito è stata la 22enne modella italiana Ambra Battilana, già Miss Piemonte e testimone dell’accusa al processo Ruby 2, che ha incolpato il 63enne Harvey Weinstein di aggressione. 

Tutto sarebbe successo lo scorso venerdì pomeriggio quando la giovane, stando alla ricostruzione che ha fornito alla polizia dove ha presentato la denuncia, si sarebbe recata nell’ufficio di Weinstein per discutere di una possibile proposta di lavoro con il volto noto dello showbusiness, conosciuto al Radio City Music Hall durante la cerimonia di apertura del musical New York Spring Spectacular.

Qui, tra le mura del suo studio, l’uomo le avrebbe domandato se i suoi seni fossero veri e poi, dopo averla palpeggiata, avrebbe tentato di metterle una mano sotto la gonna chiedendole di baciarlo. Da parte sua la star di Hollywood respinge tutte le accuse definendo l’intera vicenda come un tentativo di estorsione. Adesso sono aperte le indagini, come riporta il New York Post, ma i giornali americani, scavando nel passato della bella modella italiana, non hanno potuto non parlare del suo ruolo chiave all’interno del cosiddetto “bunga bunga: la giovane, infatti, testimoniò contro l’allora Presidente del consiglio svelando i dettagli a luci rosse di una serata (poco) elegante trascorsa ad Arcore. Dalle prime pagine dei giornali italiani alle prime pagine dei giornali USA. 


Copyright foto: Kika Press

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.