Gli smalti atossici e bio

  • Non contengono formaldeide, canfora e altre sostanze tossiche. Non sono testati sugli animali e sono adatti alle donne in gravidanza. La nuova generazione di smalti promette una manicure eco-friendly e di tendenza!

    Gli smalti bio sono usati anche alle sfilate.

    La febbre green impazza anche nel mondo dei cosmetici. E ha contagiato anche gli smalti. Sono sempre di più le marche che propongono dei prodotti (quasi) privi di sostanze tossiche, per l'uomo e per l'ambiente. I principali nemici degli smalti eco-friendly sono quattro: formaldeide, toluene, canfora e DBP (Dibutilftalato). Questi ingredienti rendono lo smalto brillante, resistente, facile da stendere e accelerano l'asciugatura. Il problema è che possono penetrare nel corpo attraverso le unghie o per inalazione, e causare dei danni alla salute (da un'irritazione della pelle o delle vie respiratorie al cancro, come sostengono alcuni studi). Sono pericolosi soprattutto per le donne incinte, e possono avere delle conseguenze negative per il feto e la futura mamma. 

    Ecco perché molte marche, italiane e internazionali, hanno scelto di eliminare queste quattro sostanze dalle loro formule. Il risultato sono degli smalti non tossici, adatti anche in gravidanza, non testati sugli animali e più rispettosi dell'ambiente. 
    Questo non significa che la qualità ne risenta, anzi. Gli smalti atossici e bio sono lucidi, a lunga tenuta e trendy. Sono disponibili in tantissime nuance, e anche in versione nail art. Non è un caso se vengono usati anche nei backstage delle sfilate...

    Copyright foto: Imaxtree

  • Smalti di Avril Jolie Moi

    Gli smalti di Avril, prodotti in Francia, sono atossici.


    Senza parabeni, senza formaldeide, senza canfora, senza colofonia... la lista degli ingredienti si accorcia per questi smalti fabbricati in Francia, e non testati sugli animali.

    Copyright foto: Avril Jolie Moi
  • Smalti di Kure Bazaar

    L'85% degli ingredienti degli smalti Kure Bazaar è d'origine naturale.


    In Francia, questa marca di smalti non tossici ha avuto un successo esplosivo. Merito della sua formula composta all'85% da ingredienti naturali, e dei suoi colori di tendenza. 
    Sito web: www.kurebazaar.com 

    Copyright foto: Kure Bazaar
  • Smalti di Mi-Ny

    Mi-Ny propone tante tipologie di smalti, in tantissimi colori.


    Mi-Ny non utilizza toluene, formaldeide, canfora e DBP, e non testa i suoi prodotti sugli animali. Altra buona notizia: il brand propone smalti tradizionali, semipermanenti, top coat e colori di tendenza per una manicure nail art.
    Sito web: www.minishop.com 

    Copyright foto: Mi-Ny
  • Smalti di Nails Corporation

    Smalti di Nails Corporation

    Gli smalti di Nails Corporation sono adatti anche alle donne incinte.


    Gli smalti del marchio, tutto italiano, sono atossici e dermatologicamente testati. Sono adatti anche alle donne incinte, da quelle che amano il classico rosso a quelle che vogliono osare il glitter.

    Copyright foto: Nails Corporation
  • Smalti di Priti NYC

    Smalti di Priti NYC

    Gli smalti di Priti NYC sono usati anche alle sfilate.


    Gli smalti ecologici e atossici del brand americano sono nati per le future mamme, e hanno conquistato anche le passerelle della Fashion Week. Green & cool! 

    Copyright foto: Priti NYC
  • Smalti di The New Black

    Anche Demi Lovato impazzisce per gli smalti The New Black.


    Nail art e vegan-friendly: sono queste le parole d'ordine degli smalti The New Black. Il brand ha conquistato anche Demi Lovato, cantante americana nota per il suo amore per le unghie shock! 

    Copyright foto: The New Black
  • Smalti di SuncoatGirl

    Smalti di SuncoatGirl

    SuncoatGirl è una marca di smalti che si rivolge anche ai bambini.


    In Canada e negli USA, gli smalti di SuncoatGirl sono tra i più amati nel mondo green. Alcuni prodotti del brand sono vegan e possono essere usati anche dai bambini di più di tre anni (con la supervisione dei genitori). 

    Copyright foto: SuncoatGirl

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.