Stress: sintomi, rischi e rimedi curiosi

Cristina Piotti
  • In psicologia, al giorno d’oggi, lo stress è considerato un disturbo molto diffuso, ma non per questo meno pericoloso. Ecco perché è bene correre ai ripari, se la tensione è eccessiva.
     

    Combattere lo stress? Si può, le strategie sono tante e diverse. © Piotr Marcinski / 123RF


    La definizione di stress per l’Oms, l’Organizzazione mondiale della sanità, non può prescindere dal fatto che ci siano malattie che dipendono dallo stress. Di cosa si tratta? Lo stress è una condizione eccezionale, di allerta, che ha una serie di risvolti non solo psicologici ma anche (e soprattutto) fisici.

    Per la psicologia, in particolare, è semplicemente la risposta psicofisica ad una serie di stimoli. In realtà lo stress può essere positivo, se episodico: il nostro corpo ha cioè dei meccanismi che ci aiutano a capire quando dobbiamo reagire, ad esempio ad un pericolo imminente. Il cuore accelera i suoi battiti, il respiro corre, iniziamo a sudare.

    Ma cosa succede se questo stato di allerta continua molto, troppo a lungo? Si iniziano a manifestare dei cambiamenti nel nostro organismo, compaiono una serie di disturbi che si rendono visibili con dei sintomi a volte fisici, altre volte emotivi. Il risultato però è quello di una serie di problematiche più o meno lievi che rendono la nostra vita faticosa, che ci deprimono, e che talvolta aprono la strada a stati di veri e propri problemi psicologici. Ecco come riconoscere i sintomi da stress, quali sono i rischi e, soprattutto, come combatterli.

  • Sintomi di una persona stressata

    I sintomi dello stress da lavoro sono i più comuni: sapreste riconoscerli? © Ion Chiosea / 123RF


    I sintomi dello stress nelle donne, negli uomini e nei giovani sono pressappoco gli stessi.  Alcuni sintomi sono più tangibili: mal di testa, mal di stomaco, dolori muscolari e articolari, sudorazione, tachicardia e sonnolenza, oppure agitazione, stanchezza e inappetenza.

    Spesso però si aggiungono sintomi psicologici (anche se il termine è improprio) come alcuni tic, l’abitudine a mordicchiare le dita o a digrignare i denti, uniti a stati di ansia, tensione e nervosismo accentuati e protratti nel tempo.

  • Stress: psicologia, teorie, disturbi

    Disturbi da stress se ne incontrano di vari tipi, spiega la psicologia moderna. © Katsiaryna Lenets / 123RF


    Secondo la psicologia lo stress è correlato (o, meglio, può esserlo) a diverse forme di fasi depressive, ed purtroppo tende ad aggravare alcune patologie specifiche, come sindromi bipolari. Da qualche anno la disciplina ha anche introdotto la categoria di disturbo acuto da stress, che si sviluppa a seguito di un evento altamente traumatico per il paziente.

    Si parla invece di disturbo post-traumatico da stress quando l’evento è estremo e spesso prolungato, e il paziente ha vissuto o si è confrontato con la morte, le lesioni, la minaccia nei propri confronti o dei propri cari in uno stato di impotenza: ad esempio in caso di guerre, calamità naturali, disastri oppure rapimenti.

    C’è poi, ormai molto comune, lo stress da lavoro, quando il soggetto è sottoposto a richieste che non sono commisurate alle sue capacità, alle risorse che impiega o alle sue stesse esigenze fondamentali, con il rischio di cadere in un crollo, ovvero nella sindrome del burn-out. Se tutti questi casi vanno trattati con uno specialista, quando i sintomi sono lievi e non danneggiano la qualità della vita si può tentare di affrontarli con alcune semplici soluzioni.

  • Rimedi contro lo stress psicofisico: la Mindfulness

    Cura contro lo stress, senza farmaci? Potrebbe funzionare la mindfulness. © Gustavo Frazao


    È sicuramente una delle discipline dell’anno. La parola mindfulness in italiano potrebbe essere tradotta con il termine consapevolezza, secondo la volontà del medico statunitense che l’ha inventata, John Kabat Zinn, un biologo molecolare statunitense che negli anni Settanta pensò ad un protocollo scientifico che si ispirava in un certo verso alle discipline di meditazione orientale per aiutare i pazienti affetti da diverse patologie, soprattutto depressive, legate allo stress.

    Un progetto che ha trovato risvolti scientifici oltre che un sempre crescente interesse da parte di chi si avvicina a questa disciplina, spesso proposta dagli psicologi nel corso della loro terapia.

  • Eliminare lo stress accumulato: stop al cellulare

    Come eliminare lo stress mentale, ci si chiede ogni giorno. La risposta è semplice e immediata. © Varin Rattanaburi / 123RF


    Una tecnica veloce antistress: spegnere lo smartphone. Sommersi di messaggi, notifiche e avvisi, la nostra vita di totale e continua reperibilità ha un prezzo, sottile quanto spesso non visibile, in termini di stress accumulato ogni giorno.

    Lo ha provato la Nottingham Trent University, nel Regno Unito, che ha monitorato una cinquantina di soggetti per circa cinque settimane, per scoprire che circa un terzo delle notifiche che riceviamo quotidianamente aumentano (o peggiorano) il nostro umore, causando sensazioni di rabbia, fastidio o imbarazzo che incrementano i livelli di stress.

  • Come aiutare un bambino stressato? Con Fido

    Bambini stressati dai genitori? Una terapia contro lo stress per i più piccoli è accarezzare un animale domestico. © Sergey Nivens /123RF


    Nervosismo nei bambini di 7 anni, o anche meno? Un animale domestico aiuterà. Ma attenzione. Nonostante quel che si crede, ad oggi non esistono ancora comprovate prove scientifiche che determinino in modo definitivo che la Pet Therapy sia davvero efficace e non, ad esempio, un ottimo placebo. Ma molti indizi ci dicono che la direzione sia la prima.

    Uno degli ultimi riguarda un problema comune, quello di forme di stress nei più piccoli, sottoposti già dai primi di anni di vita a ritmi frenetici e condizionamenti emotivi. Un sollievo potrebbe arrivare, secondo una ricerca portata avanti dall'Università della Florida, dal prendersi cura, giocare e accarezzare un cane. Secondo i loro studi queste attività farebbero abbassare i livelli di cortisolo (l’ormone correlato allo stress) dei più piccoli. 

  • Rimedi naturali contro lo stress mentale: gli infusi

    Rimedi contro lo stress se ne trovano molti, ma pochi piacevoli, d’inverno, come bere un infuso. © Katarzyna Białasiewicz / 123RF


    I rimedi antistress della nonna sono piacevoli, soprattutto nei mesi invernali. Si chiamano divano, coperta e una bella tazza di camomilla, oppure un infuso di passiflora o Rosa centifolia. Divano e coperta a parte, il potere calmante di queste bevande aromatiche si unisce ad un effetto distensivo e idratante.

    Da provare, forse meno nota, è anche la menta piperita, il cui principio attivo è un miorilassante e permette di distendere le tensioni muscolari causate dallo stress.

  • Curare lo stress, con lo Yoga

    Combattere lo stress, a colpi di saluto al sole e posizione del gatto. La scienza dice che si può. © choreograph /123RF


    Yoga antistress: se non è stata inventata, è una disciplina che dovrebbe esistere. Fare yoga, spiegano numerosi e autorevoli centri di ricerca mondiali, è una attività che permette in modo efficace (se affrontata in modo meno dinamico e più meditativo, come lo yoga Nidra) di combattere ansia, depressione e stress.

    Nel corso di uno studio del Centro di Psicologia integrata dei Paesi Bassi sono stati seguiti alcuni pazienti in cura, che hanno scelto di seguire un corso di yoga. Si è così riscontrato un effettivo miglioramento in tutti e tre aspetti, e a distanza di mesi è migliorata anche la tendenza a rimuginare. Infine, eseguendo alcune tecniche di rilassamento a casa, è stato possibile per alcuni ragazzi gestire i sintomi più lievi di alcune forme depressive.

  • Stress da lavoro? Metti le cuffie

    Ascoltare della musica riduce i livelli di stress, spiega uno studio molto curioso. © Wavebreak Media Ltd / 123RF


    Musica antistress: a lungo si pensava fosse solo e unicamente quella classica, soprattutto brani lenti e avvolgenti. Oppure le tracce di meditazione, con i suoi ritmi orientaleggianti. Invece ci sarebbe un brano in particolare in gradi di abbassare in modo immediato stress e ansia.

    Lo ha valutato un laboratorio statunitense, il Mindlab International, che indagava su come la musica possa contribuire a limitare la tensione psicofisica. Nessuno si è rivelato efficace come il brano Weightless dei Marconi Union, che si può ascoltare anche su YouTube.

  • Disegni antistress per adulti

    Disegni da colorare: antistress gratis. Si chiama Art therapy, con pennarelli o matite, ed è adatta a tutti. © Andrea Obzerova / 123RF


    Regole per colorare i Mandala, i disegni da riempire con i colori a  pennarelli per l’Art Therapy, non ce ne sono. Già agli inizi degli anni Cinquanta alcuni psicoterapeuti iniziarono a parlare di cromoterapia, collegare il disegno alle emozioni, in grado di raccontare anche quel che a parole non si riesce a dire.

    Ma l’Art Therapy, la terapia con il disegno, è altro: negli ultimi anni vanno di moda dei libri con delle figure (spesso dei mandala, dei disegni tradizionali indiani articolati ma affascinanti) da colorare, seguendo l’ispirazione del momento. Ad aiutare a combattere lo stress non sarebbe però il disegno in sé, ma la ripetitività e la semplicità dell’azione, che permette di staccare la mente e concentrarsi su piccoli movimenti, contro stress e ansia.

  • Stress da lavoro: rimedi, in giardino

    L’OrtoTerapia è una attività che può aiutare nei casi di stress, anche da iper lavoro. © Jozef Polc /123RF


    Quali sono i benefici della Garden Therapy o dell’ortoterapia? Se fino a qualche anno fa a chi si stressava troppo si regalavano dei complessi giardini zen in miniatura, da coltivare con calma e attenzione, oggi la terapia si sposta all’aperto, tra piantine, fiori, profumi e terra.

    Il primo vantaggio del giardinaggio è la respirazione all’aria aperta, il secondo il sole (fonte di Vitamina D) due potenti elementi che possono contribuire a ridurre ansia e depressione. Secondo uno studio dell'Università giapponese di Kyoto l’abitudine giapponese di vivere, passeggiare e fare lunghe gite nel verde della popolazione locale abbasserebbe in modo efficace i livelli di ansia e stress.

Annunci Google

Nessun commento per il momento.