Dissenteria in gravidanza: può essere sintomo di concepimento?

Eleonora Chiais

La dissenteria può essere tra i primi sintomi di una gravidanza perché i cambiamenti nella consistenza delle feci possono essere causati anche dalle variazioni ormonali.

La dissenteria in gravidanza è molto comune nei primi periodi di attesa ed è causata da un cambiamento ormonale. © Andriy Popov/123rf

Dissenteria in gravidanza? Molto spesso questa condizione fastidiosa rappresenta la normalità nei primi periodi di dolce attesa perché, a poche settimane di distanza dal concepimento, anche l’apparato gastro-intestinale si modifica e questi cambiamenti possono portare alle famose nausee gravidiche ma anche a conseguenze diverse - e per certi versi molto meno comuni - come la diarrea in gravidanza (o, al contrario, stipsi), aria nella pancia o bruciori di stomaco.

Diarrea a inizio gravidanza: cause

A scatenare la diarrea a inizio gravidanza, rendendola uno tra i primi sintomi dell’inizio della gestazione, sono gli sbalzi ormonali che - massicci specialmente nel primissimo periodo di attesa - possono portare, uniti a una leggera variazione della dieta quotidiana, a un cambiamento nella consistenza delle feci portando a un po’ di dissenteria. Gli elevati livelli di progesterone (e il relativo abbassamento degli estrogeni), infatti, possono causare dei disordini all’apparato digerente. Oltre a queste cause “fisiche”, poi, non sono da sottovalutare le motivazioni psicologiche che possono portare alla dissenteria come conseguenza di una diffusa, e generalizzata, tensione. 

Gravidanza - diarrea: i rimedi

Ma anche se durante la gravidanza un po’ di diarrea è - come si è visto - perfettamente normale, ciò non toglie che il disturbo resti comunque indubbiamente fastidioso. Tra i rimedi da scegliere se la dissenteria si presenta nel primo periodo, quindi, via libera a una dieta il più salutare possibile composta da alimenti freschi e poveri di grassi e che preveda una presenza massiccia di cibi ricchi di proibitici. Oltre a questo, e specialmente se la diarrea è piuttosto forte, è sempre e comunque consigliabile un consulto con il ginecologo di riferimento.

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.