Dieta gravidanza: alimentazione per non ingrassare (troppo)

Eleonora Chiais
Durante la gravidanza l’aumento di peso ottimale è tra i 12 e i 14 chili ma è indispensabile seguire un’alimentazione corretta per il benessere della mamma e il corretto sviluppo del feto.

Dieta gravidanza: per non ingrassare troppo è indispensabile seguire un'alimentazione corretta ricca di vitamine e di fibre.


Dieta gravidanza: come scegliere l’alimentazione giusta per non ingrassare troppo? La domanda è ricorrente soprattutto tra le future mamme alla prima esperienza che si ritrovano (letteralmente) tra due fuochi, da un lato il desiderio di non accumulare troppi chili in eccesso e dall’altro la necessità di fornire tutti gli alimenti necessari al piccolo che portano in grembo. Per un’alimentazione corretta in gravidanza è necessario cambiare qualche abitudine e anche rassegnarsi al fatto che il corpo lieviterà facendo attenzione agli aumenti eccessivi (che in qualche caso rendono indispensabile un dimagrimento durante la dolce attesa) e “consolandosi” con qualche ricetta gustosa ad hoc. In ogni caso l’aumento di peso in gravidanza (che, nei casi ottimali si aggira tra i 12 e i 14 chili sui nove mesi) è indispensabile ma ecco qualche consiglio per non ingrassare (troppo).


Alimentazione in gravidanza: le fasi iniziali

Nel primo trimestre di gravidanza l’aumento di peso dovrebbe essere di circa un chilo al mese anche se spesso - soprattutto nel caso in cui la futura mamma soffra di fastidiose e ininterrotte nausee - nei primissimi periodi d’attesa può capitare di dimagrire un po’. In ogni caso soprattutto in questa fase della gestazione sarà indispensabile fare attenzione alla toxoplasmosi evitando frutta e verdure non perfettamente lavate (e quindi preferendo le insalate preparate con le proprie mani e la frutta con la buccia), carne, pesce e uova crudi, salumi e formaggi molli o particolari (come il gorgonzola). Per combattere le nausee, poi, potrà essere utile una colazione abbondante a base di fette biscottate o biscotti secchi e, per prevenire il rischio di un aborto spontaneo, sarà indispensabile moderare la quantità di caffè.

Dieta per gravidanza: come controllare il peso 

Il segreto della dieta per la gravidanza è un’alimentazione equilibrata e sana dalla quale devono essere escluse le bevande alcoliche (fin dai primi giorni di dolce attesa) e gli alimenti troppo grassi che, specialmente in questo periodo della vita di una donna, risulterebbero troppo difficili da digerire. Largo, invece, alle fibre (indispensabile per supportare le funzioni intestinali in caso di diarrea in gravidanza o, al contrario, di stipsi) e al ferro ma anche alle vitamine che si possono ottenere con la verdura di stagione (optando, però, per pietanze cucinate, meglio se bollite e condite con un filo d’olio). Attenzione, poi, all'aumentata esigenza di idratazione che può essere ovviata consumando molta acqua e molte tisane ma anche pasti leggeri, freschi e facilmente digeribili. 

Copyright foto: Evgeny Atamanenko/123rf

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.