Dolori al basso ventre: le cause

Cristina Piotti

Dolori in basso-ventre: un disturbo comune ma anche molto vago, che può riferirsi a stati e situazioni molto diverse.
 

Dolore basso ventre: da cosa dipende? Molto è legato ai sintomi concomitanti. © Ion Chiosea / 123RF


I dolori al basso ventre sono molto frequenti, ma anche molto vaghi, perché possono essere sintomo di un ampio spettro di situazioni.
 

Cause

A grandi linee, le principali cause di un dolore al basso ventre sono legate alla zona viscerale, e quindi essere uno dei sintomi del ciclo mestruale, di un problema gastrointestinale, di una infezione urinaria, oppure una ernia inguinale.
 

Dolore al basso ventre nell'uomo

Quando il male si presenta dopo un'erezione, le cause possono essere una infezione oppure una forma iniziale di orchite. Più raro, ma non da escludere, il caso di una epididimite, cioè una infiammazione dell’epididimo (l'area "forma di cappuccio" allungato situata sul margine posteriore e superiore del testicolo).
 

Dolore al basso-ventre nella donna

I casi di malessere femminile possono essere molto diversi. Dolori al basso ventre dopo un rapporto, ad esempio, posso dipendere da una forma di dispareunia o una vulvodinia. Un dolore al basso ventre dopo l’ovulazione, invece, può nascondere una sindrome dell’ovulazione dolorosa. Infine, quando si hanno perdite bianche e dolori al basso ventre, si deve stare tranquille: si tratta di uno dei segnali dell’ovulazione in corso.
 

Dolore al basso-ventre in gravidanza

I dolori al basso ventre in gravidanza sono uno stato comune e per nulla preoccupante, che può accompagnarsi a tensioni e crampi. Le ragioni sono sia anatomiche, legate quindi al cambiamento che sta avvenendo a livello di organi interni, sia ormonali, causando quindi dei crampi al basso-ventre.

 

Dolore basso-ventre e schiena

Dolori lombari e basso ventre? La prima causa nelle donne, è l’arrivo del ciclo mestruale, con i classici crampi che lo precedono. Ma potrebbe anche trattarsi di una forma di calcoli renali, con un dolore molto forte che si estende dalla schiena al ventre fino all'inguine. Se invece il dolore è accompagnato da vomito e crampi molto intensi, la causa può essere una infezione, anche acuta, e va comunque informato subito il medico. 
 

Dolore ai reni e basso-ventre

Fitte, intense o episodiche, nella zona vescicale del basso-ventre? Potrebbe trattarsi di calcoli renali, che si fanno sentire principalmente mentre si urina, bisogno che in questo caso potrebbe avvenire con maggior frequenza. In ogni caso, è bene informare subito il medico. 
 

Dolori intestinali e basso-ventre

Quando alle fitte al basso-ventre si accompagnano diarrea o stipsi, oppure crampi intestinali, potrebbe trattarsi di una colite, così come di una forma di colon irritabile. Per prima cosa è importate iniziare una alimentazione adatta, per poi rivolgersi al  medico di famiglia se la situazione non migliora.
 

Dolore al basso-ventre destro

Per la maggior parte il dolore al basso-ventre destro è legato ad una forma di infiammazione o a delle patologie relative agli organi di quel fianco, quindi fegato, milza, ovaio e reni.
 

Dolore basso ventre sinistro

Nel caso di un dolore al basso-ventre sinistro bisogna ipotizzare una ernia inguinale, ma anche una pubalgia, oppure un'infiammazione muscolare del fianco sinistro.

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.