Come cucinare i finocchi: ricette originali e saporite

CoryseFarina

Croccante, fresco e profumato, ecco come cucinare il finocchio con ricette gustose e invitanti che esalteranno tutti i benefici e i sapori.
 

Tante ricette per preparare al meglio i finocchi. ©  lsantilli/ 123RF


L’aroma particolare del finocchio è dovuto alla presenza di anetolo, essenza che viene utilizzata per la parazione di molti liquori, come la sambuca, l’anisette e il pastis.
È noto soprattutto per le sue elevate proprietà digestive, infatti evita la formazioni di gas intestinali, agisce sui dolori addominali ed è un ottimo alleato per i suoi effetti diuretici. Apporta molti benefici depurativi, in particolare sul fegato e nel sangue, è ricco di minerali e vitamine, come potassio, vitamine A, C e B, e soprattutto di flavonoidi utili a mantenere un ottimo funzionamento del sistema immunitario e dei capillari.
Quello che però lo rende apprezzato da tutti è il bassissimo contenuto calorico, ridotto a circa 21kcal ogni 100g di finocchio. Questo ortaggio è dunque un ottimo alleato sia nelle diete che per la salute, mantenendo però inalterata la sua inconfondibile golosità.
Protagonisti di numerose ricette che fanno gola a grandi e piccini, ecco come cucinare i finocchi.


Contorno con finocchi (crudi)

Il finocchio, a differenza di molti altri ortaggi, è ottimo anche crudo. Può essere gustato sia al naturale, che come protagonista delle più svariate e originali insalate. Particolare è l’insalata di finocchi e arance, l’insalata mista con uova, olive nere, rucola e aceto, ma anche quella con l’aggiunta di capperi, datteri e succo di limone. Insomma, con le arance, col parmigiano, o con le patate, sta a voi creare l’insalata perfetta che rispecchia i vostri gusti!
 

Finocchio in padella o al forno

Un ottimo modo per cucinare i finocchi è quello al forno. Degni delle ricette vegetariane più amate sono i finocchi ripieni di verdure, o gratinati al forno con o senza besciamella. I finocchi al forno formano un secondo piatto o un contorno ricco, con un contrasto succulento tra la morbidezza della besciamella e la doratura croccante conferita dal forno. 
Se però il tempo scarseggia, e la cottura in forno non è adatta, i finocchi possono anche essere cotti in padella.  A fuoco vivo, con un filo d’olio, erbe aromatiche, salsa di soia e cipolle, in pochi minuti si può realizzare un contorno caldo e saporito.
Ideali per i bambini sono anche i finocchi in pastella da servire come antipasto sfizioso e particolare.
 

Vellutate di finocchio

Essendo un ortaggio tipico delle stagioni autunnali e invernali, il finocchio è adatto anche come vellutata, che, nei periodi più freddi, scalderà gli animi, portando benessere e tranquillità. La più amata è la vellutata di finocchio e carote aromatizzata al cumino, che apporta un tocco di esotico alla tavola. Ma interessanti sono anche la delicata vellutata di finocchi con zafferano e crostini croccanti, la vellutata di finocchi, patate e porro, o anche la fruttata vellutata di finocchi e mele.

Restando nel tema, saporite sono anche le creme di finocchio, accostate spesso ai carciofi croccanti o utilizzate per rendere gustosi i primi piatti di pasta e riso.
Queste ricette sono ideali perché ricche di minerali e vitamine e povere di calorie, quindi adatte alle diete senza però perdere la golosità dei sapori.
 

Tè, tisane e centrifugati al finocchio

Oltre ad essere saporiti per il palato i finocchi, proprio per le grandi proprietà benefiche che contengono sono ottimi anche come rimedi naturali per la salute. Per sfruttare al meglio questi benefici ideali sono i tè e le tisane al finocchio.

Queste bevande, da gustare calde, sono depurative, permettendo un effetto sgonfiante, ma anche antiossidante, e antinfiammatorio procurando un vero effetto detox e l’eliminazione di tutte le tossine nel corpo. Sono utili, inoltre, per curare la congiuntivite, come la camomilla, possono essere d’aiuto durante il periodo dell’allattamento per le proprietà nel rendere più dolce il latte e per finire sono anche un ottimo alleato contro le coliche.

Per quanto riguarda i centrifugati al finocchio sono ottimi invece nei periodi caldi, e con l’aggiunta di mele, zenzero, carote o limone, sono perfetti per rinforzare il sistema immunitario e le ossa.
 

Dessert al finocchio

A differenza di quello che si potrebbe pensare, il finocchio può essere anche utilizzato per creare freschi e saporiti dessert. Alcuni esempi possono essere il moretto di finocchio e cioccolato, croccante fuori e morbido dentro, i biscotti al finocchio, la torta con finocchio caramellato e zenzero o il freschissimo sorbetto al finocchio con pompelmo rosa, dolce e frizzante, che accompagna perfettamente durante le calde giornate d’estate.

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.